Mcl

Ultimi contenuti per il percorso 'Mcl'

«La democrazia in una società complessa come quella moderna si può colpire anche con provvedimenti legislativi che riguardano il sistema del credito». Carlo Costalli, presidente del Movimento cristiano lavoratori (Mcl), commenta così «l'intenzione del governo Renzi che, con il decreto legge parte dell'‘investment compact,' - sostiene - colpisce il sistema delle banche popolari, modificando la governance del sistema cooperativo, con il pretesto, palesemente infondato, di poter meglio attrarre gli investimenti».

«L’Italia ha bisogno dei cattolici, i cattolici hanno bisogno dell’Italia»: sono queste le prime parole di Carlo Costalli, che stamattina è stato rieletto presidente del Mcl (Movimento cristiano lavoratori) dal Consiglio nazionale.

«Le proiezioni del 2020 di tutti i principali indicatori in materia di occupazione e crescita vedono l'Italia, e più ancora il Mezzogiorno, in una posizione di ritardo e grave difficoltà rispetto al resto dell'Europa»: lo ha ricordato oggi, aprendo a Roma i lavori del congresso nazionale su «Il lavoro, primo fattore di ripresa», il presidente del Movimento cristiano lavoratori (Mcl), Carlo Costalli.

Un «grave pericolo» incombe sul nostro paese, quello di vedere il varo di «leggi tragicamente lesive della dignità della persona, del matrimonio e della famiglia»: la denuncia è stata formulata oggi pomeriggio a Roma da Carlo Costalli, presidente del Movimento cristiano lavoratori (Mcl) in apertura del consiglio generale che proseguirà fino a domani all'Hotel Ergife.