Misericordie

Ultimi contenuti per il percorso 'Misericordie'

Ammirazione, gratitudine e impegno ad onorare l’appello del Presidente della Repubblica a fare il proprio dovere. Sono i sentimenti espressi dal Presidente nazionale delle Misericordie d’Italia, Roberto Trucchi, all’indomani della conferma di Giorgio Napolitano al Quirinale, a nome di uno dei maggiori movimenti di volontariato italiani, con 800 mila iscritti e 150 mila volontari attivi.

La Toscana sia laboratorio nazionale per il welfare di domani. E il volontariato interlocutore primario di questo processo. E’ quanto emerso dall’incontro «Il futuro del volontariato per un nuovo welfare in tempi di crisi» organizzato da Pubbliche Assistenze e Misericordie toscane come momento d’incontro con i parlamentari neo eletti. L’obiettivo: costruire un nuovo patto di coesione sociale in un difficile momento come quello attuale.

«Siamo emozionati e felici perché Papa Francesco, fin dal suo primo giorno sul soglio di Pietro, ha voluto far riferimento all'importanza della misericordia. Un invito non rivolto direttamente a noi, ma che riguarda certo tutti i cattolici e chiama in causa in particolare chi come noi nel nome della Misericordia ha scelto di impegnarsi per gli altri». E' la prima reazione del presidente nazionale delle Misericordie d'Italia, Roberto Trucchi, alle parole rivolte questa mattina ai confessori di Santa Maria Maggiore dal nuovo Papa.