Misericordie

Ultimi contenuti per il percorso 'Misericordie'

«Soddisfazione e un sospiro di sollievo» per la decisione del giudice monocratico del tribunale di Firenze che ha mandato assolti i due volontari della Croce rossa al processo per la morte di Riccardo Magherini è espressa de Alberto Corsinovi, presidente delle Misericordie toscane che offrono il contributo numericamente più importante di volontari al 118 toscano.

Una vacanza di servizio, nel segno della solidarietà, sulle spiagge e nei luoghi turistici più belli della Toscana, dalla Versilia alla Costa degli Etruschi, dall’Isola d’Elba alla New York del medioevo, San Gimignano, con le sue splendide torri. E’ la proposta che le Misericordie toscane, grazie alla disponibilità di 13 Confraternite, lanciano ai propri volontari, giovani ma non solo.

Corsi di formazione sul primo soccorso per non vedenti e ipovedenti. È il progetto al quale sta lavorando la Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, che punta ad avere entro fine anno 100 persone (45 a oggi quelle già formate) in grado di formare persone non vedenti e ipovedenti alla pratica delle manovre del Bls (basic life support), come rianimazione cardiopolmonare e disostruzione delle vie aeree.