Sant'Egidio

Ultimi contenuti per il percorso 'Sant'Egidio'

«La morte, in una sola giornata, di due senza dimora, a Roma e Milano, invita tutti a non restare indifferenti nel tentativo di evitare che l’ondata di freddo prevista – e il clima rigido che ci attende fino alla fine dell’inverno – provochi nuove vittime. Ognuno può intervenire, aiutando in diversi modi». Così la Comunità di Sant’Egidio lancia «un appello urgente per portare coperte, cappelli di lana, sacchi a pelo ed altri generi di conforto utili ad affrontare il gelo notturno o anche per aggiungersi ai volontari che già effettuano le loro visite itineranti ai senza dimora».

La Comunità di Sant'Egidio, che negli ultimi anni ha portato avanti una campagna in tutti i continenti per giungere ad una moratoria universale della pena di morte, organizza per la serata di domani, anniversario della prima abolizione, nel 1786 da parte di Pietro Leopoldo nel Granducato di Toscana, una manifestazione al Colosseo che verrà illuminato e farà da sfondo a una spettacolare scenografia. Altre iniziative in 2 mila città nel mondo.

La pena di morte «non è mai giustificata come ipotesi di legittima difesa». Lo ha ribadito mons. Richard Paul Gallagher, segretario per i rapporti con gli Stati, intervenendo questa mattina all'Incontro Internazionale dei Ministri della Giustizia «Un mondo senza pena di morte», organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio. Appello al governatore della California per una moratoria. L'intervento del ministro Bonafede.

Domenica 18 novembre, la Comunità di Sant'Egidio farà festa in tutto il mondo per la seconda Giornata mondiale dei poveri, voluta da Papa Francesco a conclusione del Giubileo della Misericordia. «Occorre portare i poveri dalle periferie al centro delle nostre città e dei nostri interessi per fare giustizia e rendere più umano il nostro mondo», si legge in un comunicato.