Sant'Egidio

Ultimi contenuti per il percorso 'Sant'Egidio'

Una folla festante ha accolto Papa Francesco nella Basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina, nel cuore di Roma, per la celebrazione della Liturgia della Parola in memoria dei Nuovi Martiri del XX e XXI secolo, promossa dalla comunità di Sant’Egidio.
La lettura dei tre brani dal Libro dell’Apocalisse è stata intervallata dalle testimonianze di amici e familiari di cristiani uccisi perché seguaci di Gesù, uomini che hanno avuto la grazia, ha sottolineato Papa Francesco durante l’omelia, di confessare il Signore fino alla fine, fedeli alla forza mite dell’amore.

Sabato 22 aprile, alle ore 17, il Papa si recherà nella basilica di San Bartolomeo all’Isola Tiberina per celebrare la liturgia della Parola con la Comunità di Sant’Egidio, in memoria dei «nuovi martiri» del XX e XXI secolo. Lo ha reso noto ieri il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke.

«Avete alle spalle momenti di grandissime difficoltà. Ma ora vi trovate qui e avete davanti a voi un percorso positivo di integrazione e di cura dei vostri figli. Siate i benvenuti». Con queste parole Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio,  ha accolto questa mattina all’aeroporto di Fiumicino altri 50 profughi provenienti dal Libano grazie ai corridoi umanitari.