Fecondazione

Ultimi contenuti per il percorso 'Fecondazione'

La Cassazione ha rigettato la trascrizione allo stato civile del provvedimento di un giudice canadese che accertava il rapporto di filiazione di due gemelli nati all'estero con la maternità surrogata da una coppia gay che era ricorsa a due donne per ovocito e gestazione. Gambino (Scienza&vita): «un importante ed ulteriore riconoscimento del divieto di maternità surrogata nel nostro ordinamento a tutela, in primis, della dignità della donna».

la Corte dei diritti dell'uomo di Strasburgo (Cedu), ha stabilito che un bambino nato all'estero mediante maternità surrogata, deve essere riconosciuto anche nei Paesi europei in cui questa pratica non è consentita. Gambino (Scienza & vita): «si trascura drammaticamente il fatto che la pratica della maternità surrogata offende in modo intollerabile la dignità della donna e mina nel profondo le relazioni umane»

La presidente del Movimento per la vita italiano (Mpv), Marina Casini Bandini denuncia le omissioni sulle garanzie dei diritti del concepito contenute nella Relazione annuale sullo stato di attuazione della legge 40/2004 in materia di procreazione medicalmente assistita (Pma), presentata dal ministro.

Una coppia cattolica, alla quale è stata proposta la fecondazione eterologa per poter avere un figlio, chiede che differenza ci sia tra l'adozione di un embrione congelato (e quindi destinato alla soppressione) e quella di un bambino già nato. Risponde padre Maurizio Faggioni, docente di Teologia morale alla Facoltà teologica dell'Italia Centrale.

Puntare su una buona vita di coppia anche senza figli. È il principale suggerimento che i giovani del nostro Paese darebbero ad un amico/a omosessuale che desidera un figlio. È quanto emerge dalle prime anticipazioni di un’indagine su giovani e procreazione assistita, contenuta nel prossimo Rapporto Giovani dell’Istituto Giuseppe Toniolo, la cui uscita è prevista nella primavera 2018.

Rispetto alla procreazione medicalmente assistita, «i dati confermano un elemento che appare sostanzialmente costante nel tempo, e cioè la scarsa efficacia delle procedure di fecondazione artificiale». È quanto afferma l’Associazione Scienza & Vita commentando la relazione annuale che il Ministro della salute predispone circa lo stato di attuazione della legge 40/2004.