Carceri

Ultimi contenuti per il percorso 'Carceri'

Sotto il regime comunista, in Albania, il cardinale Ernest Simoni ha trascorso 28 anni di prigionia e lavori forzati: venerdì scorso il ritorno dietro le sbarre, in visita ai detenuti della Casa circondariale a custodia attenuata «Mario Gozzini», per portare parole di conforto e di speranza. Tra i presenti anche alcuni musulmani, rimasti colpiti dalla sua storia.

«Il vescovo non è il più importante, il vescovo deve essere il più servitore». Perché «la regola di Gesù, la regola del Vangelo» è «la regola del servizio». Con queste parole, pronunciate a braccio come tutta l’omelia, il Papa ha spiegato il gesto della lavanda dei piedi a 12 detenuti del carcere di Velletri, che ha compiuto subito dopo.

«È noto che una buona collaborazione tra i diversi servizi nel carcere svolge un'azione di grande sostegno per la rieducazione dei detenuti. Tuttavia, a causa della carenza di personale e del cronico sovraffollamento, il faticoso e delicato lavoro rischia di essere in parte vanificato». A lanciare il grido d'allarme è stato oggi il Papa, ricevendo in udienza il personale del carcere romano di Regina Coeli, dove si è recato in visita lo scorso Giovedì Santo.

Preghiere, riflessioni, canti, emozioni intense e le parole di Francesco hanno accompagnato uno degli eventi più toccanti del viaggio apostolico a Panama: l’incontro con giovani detenuti nel carcere minorile Las Garzas di Pacora. Dopo l'omelia, il Papa ha confessato cinque giovani. Gisotti: è stato «un altro Venerdì di misericordia». (testo integrale del discorso del Papa)

Sulla situazione del disagio psichiatrico in carcere e sulla mancanza di risposte concrete dal nuovo governo il garante dei diritti dei detenuti della Toscana, Franco Corleone, entra in sciopero della fame: «Per tre giorni farò un digiuno, per me stesso, per non nascondere la gravità della situazione- spiega, nel corso di una conferenza stampa-. Dopodiché vedremo come continuare nelle prossime settimane, perché la situazione rischia di essere fuori controllo».