Carceri

Ultimi contenuti per il percorso 'Carceri'

Per promuovere la lettura in carcere viene inaugurato in questi giorni - presso le case circondariali di Sollicciano e Mario Gozzini a Firenze, la Dogaia di Prato e il Carcere di Volterra - lo Scaffale circolante carcerario, un nuovo servizio di prestito di libri, con particolare attenzione ai detenuti stranieri, che mette a disposizione delle biblioteche interne agli istituti di pena più di 600 pubblicazioni nelle lingue albanese, araba e romena.

«C'è un senso del mondo che ne sostiene l'esistenza e ne prospetta il fine. Non siamo parte di un meccanismo senza senso, riducibile a un insieme di fenomeni materiali, fisici e biologici; siamo invece i destinatari di un dono che proviene da un Dio buono, il quale vuole associare a sé delle creature da amare e a cui chiedere di essere riamato». Lo ha detto ieri il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze, nell'omelia della celebrazione nella basilica di San Lorenzo con l'esecuzione della Messa in Re maggiore K. 194 di Mozart.

Non parteciperà all’udienza odierna di Papa Francesco alla Comunità Papa Giovanni XXIII. Carmelo Musumeci è un ergastolano, nel 2007 don Oreste Benzi lo incontrò al carcere di Spoleto, e per l’occasione odierna la Comunità aveva chiesto di poterlo accompagnare all’udienza. Ma il permesso per uscire dalla casa circondariale di Padova (dove ora si trova) non è arrivato.