Criminalità organizzata

Ultimi contenuti per il percorso 'Criminalità organizzata'

Fondazione Caponnetto, Libera, Confindustria, Confederazione degli agricoltori e Fondazione per la prevenzione dell’usura ascoltate in commissione Affari istituzionali, presieduta da Marco Manneschi (IdV), nel quadro dell’indagine conoscitiva promossa dalla portavoce dell’opposizione Stefania Fuscagni (Pdl)

«Impara l’arte e mettila da parte», recita un antico adagio. Che, a suo modo, inneggia al valore sacrosanto dell’esperienza, in attesa che torni utile un domani. Così, paradossalmente, e non senza qualche ironia di sottofondo, l’Italia si è messa al timone della commissione speciale antimafia, varata 18 mesi fa dal Parlamento europeo, con l’intento di definire un piano d’azione comune contro il crimine organizzato, operante entro e al di là delle frontiere Ue.

Niente asta pubblica per la tenuta di Suvignano confiscata alla mafia. Il «pressing» della Toscana sul governo ha sortito il suo effetto: il viceministro dell'interno Filippo Bubbico si è impegnato con il presidente Enrico Rossi a modificare nel più breve tempo possibile la norma a cui aveva fatto riferimento l'Agenzia nazionale per i beni confiscati prendendo la decisione di vendere la tenuta, e renderla quindi compatibile con il progetto regionale di valorizzazione.

Stabile l'ecomafia del «cemento illegale» e le aggressioni al patrimonio culturale, aumentano gli incendi e le infrazioni contro gli animali e la fauna selvatica. Migliora soltanto, di poco, il ciclo dei rifiuti anche se resta ancora un settore dolente. In costante crescita anche la piaga della corruzione, con il raddoppio delle denunce e degli arresti.