Cultura

Ultimi contenuti per il percorso 'Cultura'

Grazie ai fondi arrivati dal Fai, ottenuti in virtù del 26esimo posto conquistato a livello nazionale, e terzo in Toscana, nella classifica dei Luoghi del cuore 2019, sono iniziati nei giorni scorsi i lavori di restauro delle pitture murali dell’oratorio di San Bartolomeo in via Cava. Una serie di opere rese necessarie per non perdere i preziosi dipinti che decorano l’altare a trittico in muratura, unico nel suo genere, dove campeggiano figure trecentesche attribuite al pittore pratese Arrigo di Niccolò.

Carrara si trasforma in una galleria urbana nel segno dell’imprevedibilità artistica del marmo. Dal 18 al 26 luglio il centro storico della capitale mondiale del marmo mette in mostra tutta la duttilità espressiva della dura pietra nell’ambito della quarta edizione del festival diffuso “White Carrara Downtown” organizzato da IMM CarraraFiere Spa con il Comune di Carrara in veste di partner istituzionale e con il patrocinio della Regione Toscana.  

"La donna a tre punte" di Andrea Camilleri e Giuseppe Dipasquale, regia di Giuseppe Dipasquale, con Valeria Contadino, le danzatrici Claudia Morello, Delia Tiglio, Beatrice Maria Tafuri, e produzione TTR Il Teatro di Tato Russo, andrà in scena, 2° spettacolo dell’Edizione XVIII del Festival Internazionale Teatro Romano Volterra, domenica 12 luglio, alle 21,30.

Montemurlo e il grande teatro, quello promosso grazie alla Fondazione Toscana Spettacolo onlus, sono oramai un'accoppiata vincente. Un legame forte che quest'anno, all'inizio di marzo, è stato spezzato dal Covid - 19. La sala Banti è rimasta vuota per lunghi mesi e gli spettacoli in cartellone sono stati annullati. Ora il Comune di Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo onlus provano a riallacciare i fili di un “discorso” interrotto repentinamente e portano nella bella cornice di Villa Giamari la rassegna Teatro nel parco, una selezione di eventi di teatro e di circo all’insegna della leggerezza e della comicità, per cercare di trovare una nuova serenità dopo le lunghe settimane di isolamento a causa del virus.

Riparte a pieno regime, e in sicurezza, la Biblioteca comunale “A. Carrara” di Altopascio. Per utilizzare le postazioni di studio individuale o con il pc è necessario prenotarsi, così da evitare la presenza di troppe persone in contemporanea negli spazi della biblioteca. In particolare sono su prenotazione: una postazione PC collegata a internet per la navigazione on line all'ingresso della Biblioteca e quindici postazioni di studio individuale.