Cultura

Ultimi contenuti per il percorso 'Cultura'

E' morto ieri a Firenze, al centro riabilitativo Don Gnocchi, dove era ricoverato da circa un mese, Fabrizio Fabbrini. Da sempre pacifista cattolico, alla fine del 1965 rifiutò la divisa militare a pochi giorni dal congedo e per questo subì un processo e la reclusione, oltre che la perdita del posto all'Università. La Pira lo chiamò a Firenze come suo assistente. Funerali domani alle 15,30 nella basilica di San Marco a Firenze.

Per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e dalla nascita di Cosimo I de' Medici, l'Opera di Santa Maria del Fiore promuove un ciclo di incontri, a cura di Antonio Natali e Sergio Givone, dal titolo «Umanesimo e “maniera moderna”». Dieci le conferenze, la prima delle quali il prossimo 15 gennaio (ore 17) a cura di Luca Bagnoli che parlerà di La fabbriceria di Santa Maria del Fiore tra storia, diritto e azienda.

Il Consiglio regionale si prepara a celebrare durante tutto il 2019 la figura di Cosimo I dé Medici. L'impulso arriva dal presidente dell'assemblea toscana, Eugenio Giani, che come preannunciato a dicembre intende ricordare la doppia ricorrenza: i 500 anni dalla nascita e i 450 anni dalla proclamazione a granduca di Toscana.

Da movimenti spontanei di cittadini, come Lucca@Europa, al Meic e al Centro Cultura dell'Università Cattolica, arrivano in questi giorni a Lucca numerose proposte per conoscere l'Europa oltre i pregiudizi diffusi e per riscoprire la bontà di un progetto di pace da coltivare e promuovere.

Si terrà giovedì 10 gennaio dalle ore 17.30 alle 19.30 nei locali della ex circoscrizione di San Vito l'incontro organizzato dall'associazione Conpartecipo che offre a tutti gli interessati un momento di riflessione a partire dalla rilettura del messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del messggio della Giornata Mondiale della Pace di Papa Francesco.

Un calendario tra il cielo e la terra, un frutto tardivo d’una sapienza quotidiana ormai sommersa dal mondo tecnologico che invece di comprendere e interpretare la natura la domina e la costringe negli schemi delle esigenze e dell’utilità. Proprio per questo saranno sorprendenti per i lettori queste correlazioni, queste associazioni tra figure celesti e le operazioni dei cicli naturali e dei lavori terrestri.

Non poche le sfide poste dalla dismissione dei luoghi di culto e dal loro successivo riutilizzo. In attesa della pubblicazione delle linee guida approvate il 30 novembre a conclusione di un convegno internazionale all'Università Gregoriana, ecco cinque buone pratiche.

Venerdì 30 novembre alle 17,30 alla Biblioteca delle Oblate viene presentato il libro di Riccardo Bigi «L'altra metà della medaglia»: insieme all’autore interverranno Massimo Fratini, assessore del Comune di Firenze al volontariato e alle biblioteche, e la storica dell’Arte Ludovica Sebregondi, Responsabile della Direzione scientifica della Fondazione Palazzo Strozzi, che ha fatto parte dell’Unità di Progetto per la realizzazione del nuovo Museo degli Innocenti.

I dati Istat sulla speranza di vita in Italia destano una qualche sorpresa se rapportati ai singoli territori. Chi avrebbe pensato che in Toscana, regione dove si vive più a lungo che in altre parti d'Italia (paese comunque tra i primi al mondo per durata della vita), il primato di longevità se lo aggiudichi la città capoluogo, cioè l'area più densa e trafficata?