Dante

Ultimi contenuti per il percorso 'Dante'

In occasione del settecentenario della morte di Dante Alighieri (1321-2021), da oggi al 16 novembre 2021, il Museo di Palazzo Medici Riccardi e la Biblioteca Moreniana ospitano una piccola e preziosa esposizione dedicata al Sommo Poeta. La mostra, promossa dalla Città Metropolitana di Firenze e curata da MUS.E, inaugura il ciclo Cammei, una rassegna espositiva dai toni intimi, di piccole dimensioni, ma di grande importanza, dedicata alla valorizzazione delle opere e delle storie legate a Palazzo Medici Riccardi.

Da Arezzo a Pisa per ‘incontrare’ Dante e scoprire quale è la terzina che meglio ci rappresenta. Nella città della Torre Pendente è arrivata ‘Divina’ l’avatar del Sommo Poeta che grazie ad un progetto di intelligenza artificiale e tecnologia avanzata - prodotto dal Laboratorio ASTRO del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, ideato e realizzato in collaborazione con Foll.ia Lab e ACAS3D, Spinoff dell’Università di Pisa – legge i volti per creare terzine composte da un primo, un secondo e un terzo verso.

Giustiniano imperatore, al centro della sua corte di vescovi, di senatori e di armigeri, guardava lontano e assorto. La testa cinta dal nimbo glorioso dei santi, come si addice a un sovrano, un Cristo del Signore.

Beata Beatrix. Il nome d’un angelo, se ci fossero angeli femmina. Il nome di madonna Beatrice di Borgogna, la fedele consorte del nostro buon imperatore Federico, bionda come un campo di spighe d’oro e dolce come un’anfora di miele, dritta come una spada e dura come il diamante.

Un triste episodio di femminicidio di settecento anni fa, raccontato direttamente dalla vittima, una donna che in poche parole rivela la sua umiltà: chiede cortesemente a Dante di ricordarsi della sua storia, ma solo dopo aver riposato per il lungo cammino.