Musei

Ultimi contenuti per il percorso 'Musei'

Laboratori per bambini, attività con archeologi esperti e visite guidate, alla scoperta del Museo delle Navi Antiche di Pisa, con le sue grandiose imbarcazioni antiche perfettamente conservate. Sabato 10 e domenica 11 ottobre al via il nuovo progetto “formato famiglia”, che si ripeterà tutti i weekend al museo in Lungarno Ranieri Simonelli. 

Dal primo ottobre i musei civici tornano alle aperture complete. Dopo le chiusure totali e poi le prime parziali riaperture, adesso Palazzo Vecchio, museo Novecento, Cappella Brancacci e tutti gli altri sono pronti ad accogliere il pubblico come prima della pandemia.

Parte un altro grande cantiere alla Galleria dell’Accademia di Firenze. Come già annunciato dal Direttore Cecilie Hollberg nella presentazione dei lavori fondamentali al risanamento della Galleria stessa, il 5 ottobre 2020 avrà inizio un importante intervento alla Sala del Colosso, la prima grande sala che si incontra nel percorso espositivo del museo, caratterizzata, al centro, dall’imponente bozzetto in terra cruda del Ratto delle Sabine, capolavoro del Giambologna.

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre 2020, il Museo delle Navi Antiche di Pisa apre le porte ai visitatori in collaborazione con la XI edizione di Fior di Città. Un programma di visite speciali in occasione dell’evento dedicato alla tutela della natura e alla cura del verde in ambito urbano, con riflessioni su natura e mondo green friendly promosso dall’Associazione Casa della Città Leopolda.

Dopo i sold out di agosto, raddoppiano i laboratori sull’ambiente e l’ecosistema artistico del Museo Marino Marini di Firenzerivolti ai bambini e alle loro famiglieA  partire da domenica 6 settembre  e nelle quattro domeniche  successive 13, 20 e 27 – i laboratori,  condotti da un teamdi straordinari animatori scientifici,  si terranno sia alle ore 11 che alle ore 16.

Si tratta del Polittico di Badia. Il grande museo fiorentino, nell’ambito di un accordo di collaborazione culturale con la città dov’è sepolto il Sommo Poeta, concede anche il ‘San Francesco riceve le Stimmate’, prezioso dipinto del Maestro della Croce 434 e un’opera del 1854 di Annibale Gatti ‘Dante in esilio’.