Musei

Ultimi contenuti per il percorso 'Musei'

Dopo oltre due mesi di chiusura il Museo Archeologico di Artimino Francesco Nicosia riapre le sue porte al pubblico, e prende il via anche l’esposizione “All’alba della civiltà Etrusca”. A partire da giovedì 28 maggio, infatti, il museo di piazza San Carlo, nell'antico borgo di Artimino, sarà nuovamente fruibile dai visitatori, ovviamente con tutte le accortezze del caso. Due mesi durante i quali comunque il museo non si è mai fermato: se le porte fisiche di accesso erano chiuse, quelle virtuali sono rimaste aperte. Nei canali social del Museo, è stato infatti raccontato, con parole e immagini, il suo meraviglioso patrimonio e territorio.

Da domani, venerdì 22 maggio, riaprono al pubblico i monumenti del Duomo di Firenze dopo la chiusura per la pandemia da Covid-19. Da domani fino alla fine del mese di maggio sarà possibile visitare in maniera gratuita, con prenotazione obbligatoria on line, la Cattedrale di Firenze, il Battistero, il Campanile di Giotto e il Museo dell’Opera del Duomo. Rimarrà invece chiusa al pubblico, fino al 18 giugno, la Cupola del Brunelleschi per lavori di manutenzione all’impianto d’illuminazione, sospesi a causa della chiusura per l’emergenza sanitaria.

Si stima che l’emergenza sanitaria e il relativo lockdown, che ha chiuso i musei in tutta Italia, abbia causato, tra marzo e maggio 2020, una mancata affluenza di quasi 19 milioni di visitatori e un mancato incasso di circa 78 milioni di euro. Lo segnala l’Istat tra le statistiche di Today Economia, diffuse oggi, 21 maggio. 

 Lunedì 18 maggio, in occasione della 43esima Giornata Internazionale dei Musei, la Scuola IMT dedica un evento virtuale a Lucca, al suo patrimonio culturale e ai suoi musei nazionali: Villa Guinigi e Palazzo Mansi. L'incontro, dal titolo "Patrimonio culturale, risorse, sostenibilità: i musei nazionali di Lucca", si svolgerà in diretta streaming sulla pagina facebook e sul canale youtube della Scuola a partire dalle ore 18. 

In vista della Fase 2 per l’uscita dall’emergenza Coronavirus e la prossima riapertura dei musei il 18 maggio, Alessandro Ricceri presidente della Fondazione Musei Senesi e Irene Lauretti presidente del Sistema Musei di Maremma, che si sono fatti portavoce di un'istanza condivisa da altri 15 tra musei e sistemi museali toscani, lanciano un appello al ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini per il rilancio dei musei locali. I due presidenti chiedono al ministro di valorizzare e promuovere queste realtà museali come “patrimonio del paese” al pari dei musei statali in vista della ripartenza delle attività museali e delle mostre. 

Mostre, musei, biblioteche, teatri e non solo. In conformità alle disposizioni contenute nel decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri sulle misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COvid-119, sono in costante aumento le strutture culturali che chiudono anche in Toscana.

I teatri della Fondazione Teatro della Toscana chiuderanno da oggi fino a nuove disposizioni. Restano invece aperti i musei civici e le biblioteche del Comune di Firenze “nel rispetto delle prescrizioni del Decreto del Presidente del Consiglio”. Sono le principali novità annunciate dall’assessore comunale alla cultura Tommaso Sacchi, che è anche presidente della Fondazione Teatro della Toscana.