maggio musicale

Ultimi contenuti per il percorso 'maggio musicale'

Domenica 11 dicembre 2022 alle ore 16, in Sala Zubin Mehta, gli “Angeli del Bello Firenze” e la Fondazione “La Compagnia di Babbo Natale Onlus”, insieme all’Orchestra del Maggio e del Coro di voci bianche dell’Accademia del Maggio, per un pomeriggio immerso nella bellezza della musica, della filantropia e del volontariato urbano che porta in sé tutta l’atmosfera del Natale. 

Il Maggio Musicale Fiorentino - con il Servizio di promozione culturale – vara, a partire da domenica 2 ottobre, in occasione dell’opera Il trovatore in programma alle ore 15, una importante e interessante iniziativa gratuita  - già sperimentata con successo al Teatro Comunale - per accogliere i bambini mentre “i grandi” assistono all’opera.

Il direttore emerito Zubin Mehta torna per la terza volta nel corso dell’84º Festival del Maggio Musicale Fiorentino alla guida del Coro e dell’Orchestra del Maggio, mercoledì 13 luglio alle ore 21, per un appuntamento molto atteso: il concerto offerto alla città di Firenze. Sui leggii, nella Cavea, la Sinfonia n. 9 in re minore op. 125 per soli, coro e orchestra di Ludwig van Beethoven; ultima e in assoluto fra le più celebri delle sinfonie beethoveniane composta dal genio di Bonn tra l'autunno del 1823 e il febbraio 1824. 

In complesso dalla ripresa dell’attività in settembre e fino all’85esima edizione del Festival dell’aprile 2023, 10 opere liriche più due opere dedicate alle scuole e ai bambini e una intensa attività concertistica con 25 concerti sinfonici in sede. Prendono avvio in ottobre e febbraio il Festival d’Autunno del Maggio dedicato a Verdi e il Festival di Carnevale del Maggio dedicato al Faust e Goethe

DAVID 140 arriva al suo quarto appuntamento. Domani, lunedì 30 maggio, alla Galleria dell’Accademia di Firenze, alle 19.00, nella Tribuna, sotto l’imponente statua di Michelangelo si esibiranno alcuni dei musicisti dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino: Amin Ahangaran, basso, Valentina Corò, soprano, Joseph Dahdah, tenore, Matteo Guerzè, baritono, Caterina Meldolesi, soprano e Lorenzo Masoni al pianoforte. Il concerto sarà aperto dalla piccola pianista ucraina Diana Dvalishvili.