Diocesi di Grosseto

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Grosseto'

giovedi 9 luglio, alle 18.30, in cattedrale, il prof. Gianfracesco Lusini, dell'Università di Napoli "L'Orientale" e coordinatore del progetto Catalogo nazionale dei manoscritti etiopici in Italia, presenterà l'Evangeliario di origine etiopica esposto nel duomo di Grosseto. Con lui Massimo Villa, docente che fa parte del progetto e Gioia Bottari, che si è occupata del restauro del manoscritto. Introdurrà Chiara Valdambrini, direttrice del Museo archeologico e d'arte della Maremma

Una festa di san Lorenzo per certi versi inedita, ma della quale restano ancora più forti le ragioni e il valore. Le restrizioni legate all’emergenza covid-19 costringono Grosseto a rinunciare alla processione in onore del suo santo patrono (non accadeva dagli anni del secondo conflitto mondiale), tuttavia l’atteggiamento con il quale Diocesi, Comune, Pro Loco e le altre realtà che da alcuni anni si ritrovano insieme per progettare le celebrazioni più importanti della Città, è stato quello di far sì che la festa resti centrale.

Da domenica 24 maggio (ore 21.30) al via il gioco ideato dalla parrocchia di S.Lucia a cui si affianca il servizio diocesano di pastorale giovanile. 5 squadre si “sfidano” a suon di video su alcuni temi proposti, gli spettatori potranno votare da casa, ma il voto del vescovo Rodolfo “potrà confermare o ribaltare il risultato”

Ogni parrocchia disporrà di laici volontari che gestiranno l’accoglienza e le uscite a ogni Messa e di altri volontari che si occuperanno della igienizzazione dell’aula al termine di ogni funzione. Il vescovo Rodolfo: “Chiedo a tutti gioia paziente e corresponsabilità. Ognuno faccia la sua parte affinché la ripresa non favorisca la ricrescita del virus”