Diocesi di Grosseto

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Grosseto'

Domenica di festa, quella appena trascorsa, per Roccatederighi. Nel pomeriggio, infatti, il vescovo Rodolfo ha presieduto la Messa per la riapertura al culto della chiesa di san Sebastiano, nella parte centrale del paese. La chiesetta è rimasta chiusa otto mesi perché si è reso necessario un intervento di consolidamento della struttura, col completo rifacimento del tetto, e un restyling complessivo

Per alcune settimane i grossetani devoti alla Madonna delle Grazie dovranno rinunciare alla possibilità di raccogliersi in preghiera dinanzi alla bellissima tavola dipinta da Matteo di Giovanni a fine ‘400 e venerata da secoli. Il dipinto, infatti, nel primo pomeriggio di oggi – alla presenza del vescovo Rodolfo e di don Franco Cencioni, direttore dell’ufficio beni culturali ecclesiastici della Diocesi – è stato rimosso dalla nicchia nella cappella mariana, lungo la navata sinistra della Cattedrale di San Lorenzo per poter essere consegnato alla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, dove sarà sottoposto ad un intervento di restauro.

“Con la Toscana in zona gialla possono riprendere il catechismo e le altre attività educative e di formazione in presenza (lectio, catechesi per adulti, gruppi giovanili o di adulti ecc..), con prudenza, ma senza paura, nel pieno rispetto dei protocolli già in essere e delle indicazioni fornite dalla Curia diocesana”. E’ quanto comunicato al clero, nella giornata di giovedì, dal vescovo Rodolfo.

Un piccolo passo per un grande progetto. È stato consegnato questa mattina nelle mani del vescovo di Grosseto Monsignor Rodolfo Cetoloni e del direttore della Caritas Don Enzo Capitani, l’assegno simbolico da 2.070 euro, la somma raccolta grazie alla vendita del libro di Giacomo D’Onofrio “Sei maremmano se dici” . Le librerie e le edicole dove trovare la seconda edizione