Diocesi di Lucca

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Lucca'

L’arcivescovo Paolo Giulietti ha annunciato che il suo ingresso ufficiale a Lucca è fissato per domenica 12 maggio, nel pomeriggio: «Poi cominceremo a camminare insieme». Lo ha detto a Perugia martedì 5 febbraio, durante l'incontro con i Vicari di Zona e con i responsabili degli Uffici Pastorali della Diocesi di Lucca.

Mons. Paolo Giulietti, finora Vescovo ausiliare e Vicario generale dell’arcidiocesi di Perugia-Città della Pieve è stato nominato da Papa Francesco nuovo arcivescovo di Lucca. La nomina è stata ufficializzata pochi minuti fa dalla Sala Stampa vaticana. Succede a mons. Benvenuto Italo Castellani, che aveva rinunciato alla guida della Diocesi al compimento dei 75 anni.

Un invito a leggere il messaggio per la Giornata Mondiale della Pace di Papa Francesco arriva dalla Commissione Giustizia e Pace della Diocesi di Lucca: "dobbiamo essere sempre pronti a denunciare i vizi della politica: non solo la corruzione, ma anche la xenofobia, il razzismo, il non rispetto dell’altro, il rifiuto di prendersi cura della Terra, lo sfruttamento illimitato delle risorse naturali in ragione del profitto immediato, il disprezzo di coloro che sono stati costretti all’esilio".

In occasione della celebrazione della Giornata Mondiale della Pace del 1 gennaio 2019 le Associazioni, i Movimenti e i Gruppi laicali dell’ Arcidiocesi di Lucca vogliono far giungere il loro sostegno alle parole del Papa e alla sua sollecitudine per la pace nel mondo organizzando la 14° Marcia “Insieme per la pace”.

Al centro dell'omelia nella Notte di Natale, presieduta nella Cattedrale di Lucca la sera del 24 dicembre, l'arcivescovo Italo Castellani ha posto al centro il "prendersi cura del Bambino Gesù" guardandosi attorno, accogliendo con tenerezza bambini, adolescenti e giovani, anziani, ammalti, rifugiati, extracomunitari e ogni "persona segnata dalla diversità". Occhio di riguardo poi alle esperienze di maternità e paternità. Forte il richiamo alla società, con espressione di totale solidarietà al sindaco di Lucca ALessandro Tambellini oggetto nei giorni scorsi di "auguri di morte".

Domenica 18 novembre la Chiesa universale celebra la 2° Giornata Mondiale dei Poveri, istituita dal Papa al termine del Giubileo della Misericordia. Il titolo di quest'anno è un versetto del Salmo 34: «Questo povero grida e il Signore lo ascolta». In molte diocesi toscane sono stati organizzati momenti particolari dedicati ai poveri.

Dal 1989 Clelia Merloni (1861-1930), fondatrice delle Apostole del Sacro Cuore, è Serva di Dio. Ora il prossimo sabato 3 novembre, in San Giovanni in Laterano a Roma, sarà beatificata. Questo evento riguarda da vicino la Toscana perché proprio a Viareggio Madre Clelia nel 1894 fondò la sua famiglia religiosa che oggi conta un migliaio di suore sparse nel mondo: in Italia, negli Stati Uniti, in Brasile, Messico, Argentina, Svizzera, Albania, Mozambico, Cile, Uruguay, Paraguay, Benin, Filippine e Taiwan.