Diocesi di Pescia

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Pescia'

"Dobbiamo fare nostra la logica del Figlio di Dio, che non è venuto per essere servito, per dominare e spadroneggiare sugli altri, ma per servire e dare se stesso, nell’amore dei fratelli. Allora andrà tutto bene e il sole di Pasqua splenderà vittorioso". Lo scrive il vescovo di Pescia Roberto Filippini in un messaggio pubblicato sulle pagine di Toscana Oggi. 

"Carissimi, la notte sarà ancora lunga, e avremo bisogno di tanta fede, di tanta speranza e di tanto amore. Restiamo uniti, in comunione con tutti gli uomini di buona volontà e facciamo Pasqua, "passiamo" oltre questa notte e ogni notte". Il vescovo Roberto Filippini si rivolge così alla diocesi in occasione della Pasqua nel messaggio pubblicato su Toscana Oggi-La Voce della Valdinievole

Martedì 14 maggio alle 21 la diocesi di Pescia celebrerà un momento di grande festa. Con l’apertura della Porta Santa del Giubileo dei 500 anni e la successiva celebrazione eucaristica, verrà inaugurata la cattedrale di Pescia dopo circa due anni di lavori di ristrutturazione, restauro e di adeguamento liturgico del nuovo presbiterio.

Fantasia creativa, realismo, umiltà. Queste le parole d'ordine di un buon adeguamento liturgico delle cattedrali. A proporle è mons. Roberto Filippini, vescovo di Pescia (Pistoia), portando alla giornata di studio in corso a Roma per iniziativa della Cei, l'esperienza del restauro della cattedrale di Santa Maria Assunta e dell'adeguamento liturgico del suo presbiterio.