Diocesi di Pisa

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Pisa'

Libro e gioco sospeso una sorpresa inattesa per 795 bambini delle famiglie seguite da Caritas e parrocchie. Hanno aderito 15 librerie fra Pisa, Litorale, Pontedera e Cascina e cinque storici negozi per bambini del centro storico del capoluogo. Nella distribuzione dei doni coinvolti circa 60 volontari

Per caso, mi è capitato di vedere uno spezzone di una trasmissione televisiva dedicata alle «parole», in cui venne proposto il termine «metànoia»: una parola greca, tipica del linguaggio cristiano perché mutuata direttamente dalle prime parole che l’evangelista Marco mette in bocca a Gesù all’inizio della sua predicazione: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo» (Mc 1,15).

La Pastorale della salute oggi più che mai è il campo del servizio alla persona più delicato e più importante. Gli operatori si trovano ad accompagnare nel viale della sofferenza, anche le persone colpite da Covid, che affrontano la solitudine delle relazioni e che vivono molte volte un percorso di indicibile dolore lontano dagli affetti e dalle consolazioni familiari. Questa solitudine è condivisa da tutti gli altri ricoverati.

Già oggi sono di più di tutte quelle sostenute nel 2019 e alla fine dell’anno mancano ancora più di tre mesi. Sono 1.706, infatti, i nuclei familiari sostenuti dalla Caritas diocesana dall’inizio dell’anno al 10 settembre, l’8,9% in più di tutti quelli incontrati e seguiti  lo scorso anno e soprattutto +52,5% rispetto allo stesso periodo del 2019. Un quarto di essi (27,1%, pari a 586 nuclei) sono persone che si sono rivolte per la prima volta ai servizi Caritas nel 2020, quasi tutte a partire dal lockdown in poi.

"Quella di quest'anno è una Pasqua decisamente diversa e nello stesso una Pasqua sempre uguale a se stessa nel mistero che celebriamo nella liturgia della fede": così l'arcivescovo di Pisa  Giovanni Paolo Benotto nel messaggio pasquale in uscita sul dorso diocesano (Vita Nova) di Toscana Oggi.