Diocesi di Prato

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Prato'

Il 2020 è un anno speciale per la parrocchia della Sacra Famiglia: 50 anni fa, nel 1970, venne consacrata la chiesa della zona del ponte Petrino. Il progetto degli architetti Silvestro Bardazzi e Francesco Gurrieri era assolutamente innovativo per l’epoca e ancora oggi l’edificio a tronco di piramide con sette lati irregolari mantiene intatta tutta la sua originalità.

Sarà ospite della parrocchia di Chiesanuova (diocesi di Prato) un sacerdote egiziano che porterà la sua testimonianza sulla difficile situazione dei cristiani in quel Paese. Lui si chiama don Talaat Kamal Aziz Ekladious ed è un francescano inviato a Prato dall’associazione Aiuto alla Chiesa che soffre, contattata dal parroco di Chiesanuova don Serafino Romeo per conoscere e capire le difficoltà che ancora oggi vivono moltissimi cristiani nel mondo.

Il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, a Prato la manifestazione di Gesù alle genti si celebra ormai da alcuni anni con la tradizionale Festa dei popoli. Nel pomeriggio, alle ore 15,30, in cattedrale sono attese le comunità cattoliche straniere presenti in città per partecipare alla messa festiva presieduta dal vescovo Giovanni Nerbini.

Lanificio Mario Bellucci, Filpucci e Filatura Biagioli Modesto sono le tre aziende vincitrici della decima edizione del Ppremio Santo Stefano. Lo ha annunciato il vescovo di Prato Giovanni Nerbini al termine del solenne pontificale celebrato questa mattina in cattedrale nel giorno del Patrono della città. Sabato primo febbraio la cerimonia di consegna.

«La Congregazione per gli Istituti di vita consacrata della Santa Sede ha comunicato lunedì 16 dicembre, con una lettera inviata al vescovo mons. Giovanni Nerbini, di aver soppresso l’Associazione pubblica di fedeli ‘Discepoli dell’Annunciazione’, che ha la propria sede principale a Prato. Lo ricorda una nota, diffusa ieri, dalla diocesi di Prato.

Le offerte raccolte nelle chiese di Prato in occasione delle celebrazioni del fine settimana prossimo verranno devolute ai centri d’ascolto delle Caritas parrocchiali presenti sul territorio diocesano, stazioni di prossimità che assieme alle conferenze della San Vincenzo, ai gruppi di volontariato Vincenziano e all’associazione Giorgio La Pira, costituiscono il sistema Mirod (messa in rete degli osservatori diocesani).