Diocesi di Prato

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di Prato'

La Diocesi di Prato si dota di un servizio di ascolto per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili. Sul sito web diocesiprato.it  è stato attivato uno sportello telematico attraverso il quale sarà possibile inviare segnalazioni e denunce direttamente, e nel pieno rispetto della riservatezza, al referente diocesano nominato dal vescovo Giovanni Nerbini.

“Isolati, ma non schiacciati. Giovani pratesi nel lockdown”. È il titolo di una tavola rotonda in programma lunedì 14 settembre, alle 18, al Conservatorio di San Niccolò. L’iniziativa sarà il punto di partenza per un cammino pensato dal vescovo Giovanni Nerbini per andare incontro ai ragazzi e alle loro esigenze.

Gli installatori di CNA Toscana Centro e Confartigianato Imprese Prato hanno donato dell'Emporio della Solidarietà un sistema di controllo tramite termoscanner. L’acquisto dello strumento è stato possibile grazie a una raccolta fondi mirata tra gli installatori appartenenti alle due associazioni di categoria. 

Mercoledì 5 agosto Sasseta ricorda il miracolo della «Madonna della Neve», avvenuto nel 358, ma ancora vivo nei cuori degli abitanti della Valbisenzio. A causa dell'emergenza sanitaria quest’anno non si terrà la consueta processione per le strade del paese, ma la recita del rosario alle ore 21, seguita dalla messa celebrata dal parroco don Giuseppe Riaz e concelebrata dai parroci di Mercatale e San Quirico di Vernio, don Alessandro Bigagli e don Maurizio Corradini.

Giornata di festa per la Polizia penitenziaria, che ieri ha festeggiato il suo patrono, San Basilide martire. La cerimonia, in forma ristretta in ottemperanza alle normative anticontagio, si è svolta nel piazzale esterno della casa circondariale della Dogaia con una messa celebrata dal vescovo di Prato, mons. Giovanni Nerbini, e concelebrata dal cappellano, don Enzo Pacini, e dal cappellano storico del carcere, don Leonardo Basilissi. Presenti il direttore della casa circondariale di Prato Vincenzo Tedeschi, il comandante della Polizia penitenziaria di Prato Barbara D’Orefice e alcuni agenti.

Sono iniziati gli oratori estivi nella Diocesi di Prato. Tredici le parrocchie coinvolte e oltre seicento i partecipanti con una età compresa tra i 6 e i 13 anni. «Siamo felici di poter riprendere le nostre grandi attività educative, saluto tutti i ragazzi che parteciperanno alle attività e ringrazio la buona volontà di parroci e animatori che hanno scelto di proporre questo servizio anche in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo», dice il vescovo Giovanni Nerbini.