Diocesi di San Miniato

Ultimi contenuti per il percorso 'Diocesi di San Miniato'

Non capita tutti i giorni di faticare «gomito a gomito» con un vescovo nello smistamento e nella consegna dei pacchi alimentari a persone e famiglie messe in ginocchio dall’attuale contingenza sociosanitaria. È successo ai ragazzi della «Caritas young» di Ponsacco, in provincia di Pisa, che nei giorni scorsi si sono visti arrivare monsignor Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato, a dar loro manforte in questo prezioso e delicato servizio alla comunità. 

Coinvolgere il mondo giovanile, cercare di comprenderne le difficoltà, le attese, il rapporto con la fede: è la richiesta di Papa Francesco. Tante le iniziative per rispondere a questo invito: a Pisa i ragazzi sono andati a intervistare i loro coetanei, a Firenze  e San Miniato si sono svolte vere e proprie «missioni».

«Pace, vita, speranza sono i doni pasquali che vorrei augurare a tutti, doni da accogliere vegliando e pregando, per sentire la voce del Signore Risorto che ci invita nella Galilea della nostra vita ad incontrarlo». È quanto scrive il vescovo di San Miniato, mons. Andrea Migliavacca, nel messaggio di auguri per la Pasqua. 

«Dov’è il presepio nelle case delle famiglie ferite, dove più forte è la voce di chi litiga e ferisce piuttosto di quella che riconcilia? E dov’è per le persone che non hanno più un lavoro e faticano a trovarlo? E dov’è nei luoghi di lavoro e di studio, negli spazi della nostra vita quotidiana, nei luoghi di incontro?». Sono gli interrogativi posti da monsignor Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato, nel messaggio di auguri per il Natale 2016.

La nuova struttura che sorgerà a Cisanello (Pisa) rappresenta per la Fondazione un grandissimo passo in avanti nell’attività di ricerca ed assistenza ai bambini affetti da disturbi neurologici e psichiatrici. Favorirà anche l’integrazione con il Policlinico Santa Chiara, l’Università, il Cnr, il «Sant’Anna» e la «Normale»

Lo scenario di guerra che interessa il Medio Oriente da più di dieci anni e in particolare l’impatto sulle popolazioni cristiane sarà al centro dell’interessante incontro intitolato «Quale futuro per i Cristiani in Iraq», in agenda per giovedì 15 dicembre, a partire dalle 21,30 presso l’auditorium del Seminario Vescovile di San Miniato.