Disabilità

Ultimi contenuti per il percorso 'Disabilità'

Scade il 30 agosto il bando per il sostegno alla domiciliarità per persone con autonomia limitata della Regione Toscana. Il bando destina 12,3 milioni di euro per il sostegno economico alle famiglie, per favorire la permanenza nel domicilio delle persone non autosufficienti o affette da demenza (nella fase iniziale della malattia).

Un progetto di tre anni, iniziato nel 2016 e concluso appunto nei giorni scorsi, che ha permesso la comunicazione fra arti diverse. E che comunicazione. Ma soprattutto ha consentito a bambini e ragazzi con disabilità mentale medio/grave di compiere un percorso che, grazie proprio a queste arti, li ha messi sicuramente a loro agio.

Un assegno da 400 a 700 euro al mese per gli anziani non autosufficienti e un pacchetto di interventi dai 3 ai 4 mila euro per le persone che si trovano nella fase iniziale della demenza. La Toscana lancia un bando da 12,3 milioni, finanziato con fondi europei Por-Fesr, che ha lo scopo di sostenere la permanenza più a lungo possibile nel proprio domicilio delle persone non autosufficienti o affette da demenza.

Stasera, alle 18.30, nell'aula magna del Seminario, a San Miniato, l'Unione cattolica artisti italiani (Ucai) consegnerà allo scultore non vedente Felice Tagliaferri la Stella dell'arte per le arti visive. Introdurrà l'incontro Fabrizio Mandorlini, presidente Ucai San Miniato, interverrà mons. Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato, porterà un saluto conclusivo il sindaco di San Miniato, Simone Giglioli.

«Affrontare la cultura dello scarto, favorendo in tutti gli ambienti una maggiore inclusione» per «assicurare migliore qualità di vita alla persona sorda e il superamento di questa disabilità valorizzando tutte le dimensioni, compresa quella spirituale, in una visione integrale dell’uomo». Lo ha detto il Papa ai membri della Federazione italiana associazioni sordi (Fias) ricevuti oggi in udienza.