Disabilità

Ultimi contenuti per il percorso 'Disabilità'

«Mi sono accorto che mancava una formazione adeguata per gli artisti non vedenti». A parlare è lo scultore bolzanese Andrea Bianco, ideatore e consulente didattico del percorso formativo in arti plastiche «I passi dell’arte», rivolto proprio ad artisti non vedenti e ipovedenti che si svolgerà a settembre alla Scuola di arte sacra di Firenze.

C'è chi ha lasciato dei fiori, chi ha scritto alcuni versi di Leopardi, da "A Silvia". I ragazzi si fermano in silenzio, qualcuno si fa il segno della croce. Il punto di piazza brunelleschi, a Firenze, in cui Niccolò Bizzarri è caduto dalla carrozzina per essere poi portato al pronto soccorso dove sarebbe morto, per arresto cardiaco, lunedì scorso, è diventato luogo di ritrovo per amici, conoscenti e compagni di università del giovane fiorentino. L'area è stata messa sotto sequestro dalla magistratura.

A seguito di una brutta caduta avvenuta fuori dalla Biblioteca Umanistica in piazza Brunelleschi, che inizialmente sembrava non avesse portato a danni irreversibili, nella tarda serata di lunedì 13 gennaio, Niccolò Bizzarri ha avuto un arresto cardiaco che ne ha provocato la morte. La carrozzina, su cui si muoveva da anni, si era bloccata su una buca. Pubblichiamo il ricordo che alcuni amici hanno scritto per Toscana Oggi.

Sono in tutto 273 milioni le risorse che la Regione destina a non autosufficienza, progetti  di Vita Indipendente e quote sanitarie per Rsa e Centri diurni per il 2020. La destinazione è stata approvata con una delibera presentata dall'assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi nel corso dell'ultima seduta di giunta prima della pausa natalizia.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo all'iniziativa promossa da Istat, Comitato italiano paralimpico e Inail, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, ha chiesto di mettere le persone con disabilità in grado di offrire il loro prezioso contributo e ha ammonito: «un paese con morti su lavoro e disabili da lavoro non ha raggiunto un livello di civiltà adeguato».

Predisposti dal Settore disabili dell'Ufficio catechistico nazionale, i testi delle narrazioni sono accompagnati da prototipi realizzati ad hoc. Le illustrazioni rappresentano persone e dettagli dei passi narrati. La responsabile del Servizio pastorale, suor Veronica Donatello: «Strumenti per permettere una partecipazione attiva alla liturgia e alla catechesi alle persone con disabilità».

Padre Carmine Arice, padre generale della Piccola Casa della Divina Provvidenza, racconta come è nata la decisione di accogliere il piccolo Giovannino, nato ad agosto al Sant'Anna di Torino, affetto da una patologia rarissima e inguaribile, per la quale al momento non esistono terapie adeguate ma solo cure per alleviarne i sintomi, l'ittiosi di Arlecchino, e abbandonato dai genitori in ospedale.