Banche

Ultimi contenuti per il percorso 'Banche'

«Direttamente o indirettamente il rischio sovrano ricade sulle famiglie italiane. Non solo esse detengono titoli pubblici per un valore nominale di quasi 100 miliardi, ma all'attivo degli intermediari a cui esse affidano i loro risparmi - nella forma di depositi bancari, di polizze assicurative, di quote di fondi pensione, di risparmio gestito - vi sono titoli pubblici per circa 850 miliardi». Lo ha dichiarato il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, intervenendo oggi alla 94ma Giornata mondiale del risparmio, a Roma.

In questi giorni in cui il Governo Conte si appresta a varare l'aggiornamento al Def è tornato di grande attualità un neologismo: «spread». Ecco cosa significa e perché è importante per la vita di tutti noi.Nnon è una manovra oscura di soggetti stranieri, da solo non fa cadere i governi: è uno dei tanti segnali di forza o debolezza economico-finanziaria di un Paese.

(Bruxelles) «La posta in gioco è alta. E il tempo breve». Lo scrive in un passaggio della sua lunga lettera odierna ai 28 capi di Stato e di governo dei Paesi Ue il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. La missiva invita i leader al Consiglio europeo del 28 e 29 giugno elencando i temi all'ordine del giorno e riepiloga alcuni punti sui quali, secondo Tusk, occorrerà convergere.

L'Istituto per le opere di religione (Ior) ha pubblicato il bilancio 2017 all'interno del Rapporto annuale. Il bilancio è stato sottoposto a revisione contabile dalla società di revisione indipendente Deloitte & Touche S.p.A. In data 24 aprile, il Consiglio di Sovrintendenza dello Ior ha approvato all'unanimità il bilancio dell'esercizio 2017 e ha proposto alla Commissione Cardinalizia la distribuzione integrale degli utili realizzati alla Santa Sede.

L'ex Banca popolare di Vicenza, finita in liquidazione coatta amministrativa, rivuole indietro il dipinto «Cristo crocifisso in un cimitero ebraico» di Giovanni Bellini. Per questo motivo, ha notificato, oggi, al Comune di Prato il ricorso straordinario al presidente della Repubblica per annullare la revoca del vincolo sul bene artistico decisa dalla sovrintendenza di Vicenza.

Il mese di luglio si è aperto con importanti novità per le sorti di Banca Monte dei Paschi. L’Unione europea ha infatti formalmente autorizzato la ricapitalizzazione precauzionale dell’istituto, ritenendo coerente il piano presentato dal governo.