Banche

Ultimi contenuti per il percorso 'Banche'

Il Tar del Lazio non ha accolto la richiesta del Codacons di sospensione del provvedimento che consente la sottoscrizione dei «Nuovi Strumenti Finanziari», ovvero i Monti Bond, da parte del gruppo Mps. Lo ha annunciato oggi Bankitalia, spiegando che «il procedimento per la sottoscrizione dei Nsf puà quindi proseguire il suo corso». Intanto sulla vicenda Mps indagano le procure di Siena, Trani e Roma.

Anche per il 2013 la Fondazione Mps prevede un «ulteriore forte contenimento dell'attività erogativa« con la «possibilità» anche di un «azzeramento» delle nuove erogazioni. E' quanto si prevede nel Documento di programmazione 2013, approvato dalla Deputazione generale su proposta della Deputazione amministratrice

Il Caso Mps sbarca ufficialmente a palazzo Panciatichi con la richiesta di un Consiglio regionale straordinario. L’iniziativa promossa dal Presidente del Gruppo regionale PdL Alberto Magnolfi, è stata sottoscritta da tutti i Gruppi consiliari di opposizione. Il Presidente del Consiglio, così come da Statuto, dovrà convocare l'assise entro 10 giorni dalla richiesta

Via libera dall'assemblea straordinaria di Mps alla delega al CdA per aumentare il capitale sociale per un controvalore massimo di 4,5 miliardi al servizio esclusivo dell'esercizio della facoltà di conversione della Banca dei nuovi strumenti finanziari «Monti Bond». Presente anche Beppe Grillo VIDEO