Commercio

Ultimi contenuti per il percorso 'Commercio'

«San Lorenzo oggi può insegnarci l'amore per la persona. Ci può insegnare, cioè, che le persone non vanno separate per nazione, etnia, lingua o per altre differenze. Ci insegna, anzi, che le differenze sono frutto delle nostre paure». Questa la riflessione che don Enzo Capitani, direttore della Caritas diocesana di Grosseto, consegna in vista delle due giornate (sabato 27 luglio e sabato 3 agosto) di mobilitazione per la raccolta in generi alimentari a lunga conservazione, che porta il nome del patrono della città e della diocesi di Grosseto.

«A far crollare il commercio al dettaglio è l'alimentare con un tonfo record nelle vendite che fanno segnare una riduzione del 6,4%». È quanto emerge da un'analisi della Coldiretti relativa al commercio al dettaglio nel marzo 2019 dalla quale si evidenzia che il calo di vendite riguarda per l'alimentare tutte le forme distributive, dalla grande distribuzione (-7,1%) ai piccoli negozi (-5,2%) fino addirittura ai discount (-1,5%).

Un 25 aprile da tutto esaurito con lunghe code davanti alle biglietterie e padiglioni affollatissimi è come si presentava oggi la Fortezza da Basso nel secondo giorno di svolgimento di MIDA 2019, la rinnovata Mostra Internazionale dell’Artigianato. Per evitare le lunghe code alle biglietterie, è possibile acquistare on line il biglietto di ingresso sul sito della mostra, come hanno già fatto 2.900 visitatori.

«Il concetto di accoglienza è diverso da quello di sbarco. Consentire sbarchi indiscriminati senza limiti non equivale a offrire accoglienza». Lo ha affermato questo pomeriggio il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, nell'aula di Palazzo Madama dov'è intervenuto per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo del 21 e 22 marzo prossimi e sul memorandum d'intesa con la Cina sulla «Via della Seta».

A febbraio 2019 si stima un ampio calo dell'indice del clima di fiducia dei consumatori, che passa da 113,9 a 112,4; anche l'indice composito del clima di fiducia delle imprese si caratterizza per una evidente flessione (da 99,1 a 98,3), confermando una evoluzione negativa in atto ormai dallo scorso luglio. È quanto comunica oggi l'Istat diffondendo la stima della «Fiducia dei consumatori e delle imprese» a febbraio 2019.

«Cambia il paniere di riferimento della rilevazione dei prezzi al consumo». A renderlo noto in una nota diffusa oggi è l'Istat che ogni anno rivede l'elenco dei prodotti che compongono il paniere di riferimento, aggiornando contestualmente le tecniche d'indagine e i pesi con i quali i diversi prodotti contribuiscono alla misura dell'inflazione.