Crisi

Ultimi contenuti per il percorso 'Crisi'

Sono stati 462 gli interventi effettuati dalla Regione nel 2102 a sostegno degli inquilini morosi 'incolpevolì, ovvero di quelle famiglie toscane che si sono trovate in difficoltà per il pagamento dell'affitto per vari motivi: perdita del lavoro, messa in mobilità o in cassa integrazione, chiusura dell'attività, malattia grave, infortunio o decesso di un familiare.

Perdere il lavoro vuol dire sovente perdere non solo lo stipendio, ma anche la stima di sé e una sorta di identità personale tanto importante in un mondo in cui la professione viene subito dopo il nome e il cognome come il terzo nome.

La Uil Toscana volta pagina e si propone di riorganizzare le strutture territoriali. Le 10 strutture, corrispondenti alle attuali 10 Province e che fino a oggi rappresentavano la Uil sul territorio, si apprestano ad andare in pensione per far spazio alle 4 Camere Sindacali Territoriali (CST). Ua ristrutturazione che coinvolgerà tutti gli organismi provinciali: in pratica si uniranno le Uil di Firenze-Prato-Pistoia, Livorno-Pisa, Arezzo-Siena-Grosseto, Lucca-Massa Carrara

Dal 3 al 5 maggio oltre 400 cattolici – delegati delle 18 diocesi toscane – saranno a Pistoia. L’appuntamento è la prima Settimana sociale dei cattolici toscani. Si parlerà di lavoro, di educazione, di inclusione sociale, di università, democrazia. I lavori si svolgeranno in sessioni unitarie e di settore. Stefano Biondi, segretario della Fiba Cisl Toscana, è chiamato a coordinare l’area tematiche che si incentra proprio sul lavoro. A lui abbiamo chiesto di anticiparci alcuni temi che saranno al centro del dibattito.

La situazione cipriota è sotto i riflettori nelle sedi comunitarie: soprattutto Bce e Commissione Ue seguono gli sviluppi dei mercati e il voto odierno del parlamento di Nicosia che deve definire il piano di salvataggio e rispondere al piano di aiuti stabilito dall'Ue (10 miliardi, a fronte di prelievi sui depositi nelle banche dell'isola per un totale di 5,8 miliardi).