Fisco

Ultimi contenuti per il percorso 'Fisco'

Oltre 5 milioni vivono con pensioni sotto i mille euro (il 35,9%); poco più di un milione con assegni oltre i 3 mila euro al mese. Lo si legge nel rapporto annuale dell'Inps presentato oggi alla Camera. Il presidente Tito Boeri ha ripetuto che «gli italiani sottostimano la quota di popolazione sopra i 65 anni e sovrastimano quella di immigrati e di persone con meno di 14 anni»

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha presentato oggi al Senato le dichiarazioni programmatiche su cui poi verrà votata la fiducia. Un discorso di un'ora e dieci, probabilmente uno dei più lunghi in circostanze analoghe, in cui ha ripercorso gran parte dei punti in cui si articola il «contratto» su cui è stato costruito l'accordo di maggioranza tra M5S e Lega. In serata la fiducia con 171 sì.

«Non vorremmo che cambiando la natura dei fattori di governo del Paese, per le famiglie il risultato finale non cambi: l'anno buono per il rilancio della natalità non può essere sempre quello che verrà». Così il presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo, commenta le prime notizie relative all'applicazione del piano fiscale da parte del Governo M5S-Lega.

Si moltiplicano le agevolazioni fiscali sull’Irap per le aziende con sede in Toscana che investono denaro per iniziative e progetti culturali. Ed entrano a far parte dei beneficiari anche gli enti ecclesiastici come le diocesi o le parrocchie.

In Toscana la Corte dei conti mantiene stabile l'arretrato delle pendenze, ma l'organico insufficiente resta un tallone d'Achille che può pregiudicare la necessaria pretesa punitiva verso gli illeciti. È emerso all'inaugurazione dell'anno giudiziario a Firenze. Accolte richieste di condanna nel 95% dei casi. Allarme per imposta di soggiorno non versata da albergatori.

Oggi, in Trentino, 8 cittadini su 10 vivono in Comuni che hanno adottato una serie di politiche «family friendly» che vanno da sconti sui servizi e sugli accessi a musei e spettacoli, fino  ad orari flessibili per i genitori. E l’esempio sta contagiando altri Comuni italiani. Se ne è parlato  nei giorni scorsi a Lucca, in un incontro di amministratori toscani.