economia

Ultimi contenuti per il percorso 'economia'

Il Banco Fiorentino – Mugello Impruneta Signa - presenta oggi il bilancio d’esercizio chiuso al 31.12.2020 che verrà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea dei soci il 30 Aprile 2021. L’esercizio 2020 si è chiuso con un utile netto di 3,344 milioni di euro, una raccolta totale da clientela pari a 1.591,2 milioni di euro e impieghi a famiglie e imprese per un totale di 842,4 milioni di euro netti; la raccolta diretta da clientela ammonta invece a 1.188,2 milioni di euro con un incremento complessivo di 114,8 milioni rispetto al 2019.

Il futuro parte dalla scuola. Sono 17 gli studenti di sei scuole fiorentine coinvolte nel progetto “L’economia circolare va in classe” che, in rappresentanza di 600 dei loro stessi compagni di corso di studio che hanno preso parte all’iniziativa, hanno presentato idee e progetti sul tema dell’economia circolare, la sostenibilità e l’agenda 2030. Il progetto realizzato da UCID Firenze con il contributo di Fondazione CR Firenze e la supervisione scientifica di CircularCamp.

Il Consiglio di Amministrazione di ChiantiBanca ha approvato il progetto di bilancio 2020 chiuso con  un utile netto di 8.712.789. L’aiuto al territorio, si legge nel comunicato, "viene espresso anche attraverso sponsorizzazioni, contributi e beneficenza: nel  2020 gli interventi hanno superato il milione e mezzo, grazie anche all’impegno condiviso con Fondazione  ChiantiBanca e ChiantiMutua". 

Dovremmo sempre chiederci quanto un nostro vantaggio, di comodità o di prezzo, venga pagato da altri con lavori pesanti e retribuzioni ridicole. La grande diffusione dell'eCommerce ha creato un'inedita alleanza fra i proprietari delle grandi piattaforme attive su Internet e i consumatori. Guadagna chi vende online, guadagna il consumatore. Ora però i sindacati italiani hanno reso pubbliche le vere condizioni di lavoro nei grandi magazzini e sui camioncini.

Sono 19 i progetti per il Recovery Plan toscano, predisposti in pochissimo tempo e in linea con gli obiettivi NextGenEu, da una 'cabina di regia' istituita da Fondazione CR Firenze che ha chiamato per questo scopo personalità provenienti dal mondo dell'impresa, accademico e sociale che hanno operato a titolo completamente gratuito.

Sebbene i servizi di spedizione internazionali siano diventati molto diffusi al giorno d’oggi, non tutti sanno effettivamente come funzionano. Come detto, specialmente nell’ultimo periodo, si è registrato un incremento davvero significativo di negozi online e ciò è, per ovvie ragioni, strettamente collegato ad un aumento di servizi di spedizione. Va da sé che, molti di essi, consentano anche di spedire all’estero.

Eugenio, non dimenticarti di noi. È il grido lanciato dai rappresentanti dei centri commerciali naturali di Firenze appartenenti al coordinamento di Confesercenti – 40 centri commerciali in rappresentanza di circa 2500 aziende – che giovedì 26 a mezzogiorno hanno inscenato un flash mob in piazza Duomo, davanti Palazzo Sacrati Strozzi, sede della Regione

Tremila imprese hanno fatto domanda: aziende del manifatturiero, del turismo e del commercio, piccole e piccolissime ma anche  medie.  I bandi sono quelli di settembre per sostenere  nuovi investimenti, e 1867 imprese (2001 le domande e i progetti finanziati) riceveranno subito il contributo. Non appena rendicontata la spesa in pochi giorni avranno infatti le risorse.