Ecumenismo

Ultimi contenuti per il percorso 'Ecumenismo'

“Non è il numero che conta davanti a Dio. Andremo lì con un cuore spalancato e pieno di attesa per quello che il Papa durante l’omelia della messa ci dirà. Andremo con un cuore aperto a capire, ad ascoltare, ad accogliere il messaggio e i suggerimenti che ci vorrà dare”. Con questo “spirito” la piccola comunità cattolica del Kazakistan attende in queste ore di vigilia l’arrivo del Papa a Nur Sultan. A raccontarlo è mons. Adelio Dell’Oro, vescovo di Karaganda, che questa mattina è intervenuto ad un incontro online per giornalisti organizzato dalla Pontificia Università della Santa Croce. 

“Sono molto dispiaciuto della notizia che questo incontro non potrà avvenire. Difficile per me dire cosa ha fatto ritenere il Patriarca non opportuno andare a Nus Sultan. Non penso però che sia la fine di un canale di dialogo. Anzi, direi che ci sono tutti i segni per poter continuare e intensificare il dialogo tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa russa”. Così mons. Paolo Pezzi, arcivescovo di Mosca e presidente dei vescovi cattolici della Federazione russa, commenta la decisione del Patriarca di Mosca Kirill di non recarsi in Kazakistan per il Congresso dei Leader delle religioni mondiali del 14-15 settembre, e di conseguenza di non incontrare lì “a margine” Papa Francesco, la cui visita è in programma dal 13 al 15 settembre. 

"Questa guerra, crudele e insensata come ogni guerra, minaccia il mondo intero, e non può non interpellare la coscienza di ogni cristiano e di ciascuna Chiesa". Sono le parole di papa Francesco che oggi ha ricevuto i partecipanti all'assemblea del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani

Il Consiglio delle Chiese Cristiane di Firenze comunica che per le necessità di contrasto alla pandemia in corso il programma degli incontri di preghiera e di dialogo organizzati nei giorni tra il 17 e il 26 gennaio viene modificato trasferendo online alcuni incontri. Ecco il programma