Famiglia

Ultimi contenuti per il percorso 'Famiglia'

“La prima finalità è organizzare ogni anno gli Stati generali della natalità, in prossimità del 15 maggio, un momento che coinvolga il mondo della politica, delle imprese, della cultura, dello sport, che metta insieme tutto il Paese per riflettere sulla nuova questione sociale. Anche per il 2022 lo organizzeremo il 12 e il 13 maggio, a Roma”, anticipa il presidente

Nel terzo trimestre 2021 l’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche (Ap) in rapporto al Pil è stato pari al -6,2% (-9,8% nello stesso trimestre del 2020). Lo rende noto oggi l’Istat, diffondendo i dati su “Conto trimestrale delle Amministrazioni pubbliche, reddito e risparmio delle famiglie e profitti delle società” relativi al terzo trimestre 2021.

L’assegno unico universale interesserà in Toscana circa 500 mila famiglie con figli a carico e circa 677 mila tra bambini e ragazzi fino a 21 anni di età. A dirlo è Coldiretti Toscana in relazione all’avvio delle domande per l’assegno unico che accompagnerà i figli dal settimo mese di gravidanza fino a 21 anni, a patto che i ragazzi studino, facciano tirocini con redditi minimi o siano impegnati nel servizio civile universale.

È durato circa 45 minuti – dalle 9.20 alle 10.05 – il colloquio privato tra il Papa e il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, il quale si è successivamente incontrato con il cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, accompagnato da mons. Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati. 

“Siamo fuori tempo massimo: i dati resi noti oggi dall’Istat, che parlano di un ‘potenziale quadro di crisi’ sono incontrovertibili: se non cambia l’approccio al tema della natalità, l’Italia è destinata al declino”, dichiara Gigi De Palo, presidente nazionale del Forum delle associazioni familiari, commentando il report “Previsioni della popolazione residente e delle famiglie” diffuso oggi.

Si terrà a Roma dal 22 al 26 giugno 2022 l’evento centrale del X Incontro mondiale delle famiglie, che avrà per tema, “L’amore familiare: vocazione e via di santità”. Vi parteciperanno – ha anticipato oggi alla stampa Gabriella Gambino, sotto-segretario del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita – circa 2.000 delegati invitati direttamente dalle Conferenze episcopali e dai responsabili delle Associazioni familiari e dei movimenti ecclesiali internazionali. 

“Vi chiedo di essere vivaci, attivi, creativi, per organizzarvi con le famiglie, in sintonia con quanto si svolgerà a Roma. Si tratta di un’occasione preziosa per dedicarci con entusiasmo alla pastorale familiare: sposi, famiglie e pastori insieme. Coraggio, dunque, cari Pastori e care famiglie, aiutatevi a vicenda per organizzare incontri nelle diocesi e nelle parrocchie di tutti i continenti. Buon cammino verso il prossimo Incontro mondiale delle famiglie!”. È l’invito che Papa Francesco lancia in un videomessaggio in occasione della presentazione del X Incontro mondiale delle famiglie che si svolgerà a Roma dal 22 al 26 giugno 2022 in forma straordinaria sul tema “L’amore familiare: vocazione e via di santità”.