Matrimonio

Ultimi contenuti per il percorso 'Matrimonio'

Venerdì 8 maggio si apre la terza edizione di «Riscoprire la fecondità in un cammino di amore», un ciclo di incontri dedicato alle coppie sterili grazie all’iniziativa delle «Famiglie di Mamre», esperienza fondata da due famiglie di Pontassieve, in provincia di Firenze, che hanno trasformato la sofferenza della sterilità in un cammino di fecondità per l’amore di coppia e per l’adozione di figli.

La cultura del provvisorio spinge i giovani a non sposarsi, ma il matrimonio resta il capolavoro della società. E’ uno dei passaggi della catechesi di Papa Francesco all’udienza generale. Dai tempi delle nozze di Cana sono cambiate tante cose – le persone, soprattutto i giovani, si sposano sempre meno, aumenta il numero delle separazioni e diminuisce quello dei figli – ma questo sacramento resta di fondamentale importanza.

«Il capolavoro della società è la famiglia, l’uomo e la donna che si amano». Lo ha detto il Papa, a braccio, nella catechesi dell’udienza generale di oggi, in cui ha proseguito la sua riflessione sul «disegno originario di Dio sulla coppia uomo-donna». E nell'udienza in piazza San Pietro ha parlato a lungo del perché oggi tanti giovani non se la sentono di sposarsi.

«La donna non è una replica dell’uomo: viene direttamente dal gesto creatore di Dio». E «per trovare la donna, per trovare l’amore, l’uomo prima deve sognarla, e poi la trova». Lo ha detto il Papa, che nella catechesi dell’udienza di oggi si è soffermato sul secondo racconto della creazione, presente nella Genesi, per tornare sul tema della «reciprocità» tra uomo e donna, affrontati nell’ultima udienza.

«La fretta è spesso cattiva consigliera: nella vita e in Parlamento». Così il Forum delle associazioni familiari a proposito del disegno di legge sulla riduzione dei tempi tra separazione e divorzio che oggi torna all‘esame del Senato, il cosiddetto «divorzio breve» che, «sotto le pressioni delle frange parlamentari più oltranziste è diventato ‘divorzio lampo‘».