Matrimonio

Ultimi contenuti per il percorso 'Matrimonio'

Unico membro laico della Commissione istituita da Papa Francesco per la revisione del matrimonio canonico, l'avvocato rotale Paolo Moneta anticipa a Toscana Oggi in quale direzione ci si sta muovendo per semplificare l'iter per ottenere la dichiarazione di nullità dei matrimoni canonici non validi.

«La famiglia è veramente scuola di umanità, di cui si avverte fortemente il bisogno». Dopo la citazione delle parole pronunciate dal Papa durante la Veglia del 4 ottobre in piazza san Pietro, è cominciata con una citazione della Gaudium et Spes, la «Relatio post disceptationem» (Relazione dopo la discussione ) che il relatore generale del Sinodo straordinario sulla famiglia, cardinale Péter Erdõ, ha pronunciato nell'Aula del Sinodo in Vaticano, davanti al Papa e ai 191 padri sinodali.

«La celebrazione del rito matrimoniale non è automaticamente la celebrazione del sacramento matrimoniale». È una delle precisazioni venute dai padri intervenuti nell'Ottava Congregazione generale di ieri pomeriggio. Negli interventi, si legge nella sintesi diffusa oggi, è stata ribadita «l'importanza di una adeguata preparazione al matrimonio, poiché la sua celebrazione sembra ridursi sempre più alla dimensione sociale e giuridica, invece che religiosa e spirituale».

Su 8.058 Comuni italiani, neppure uno ogni mille ha detto sì alle trascrizioni nei registri dello stato civile dei matrimoni omosessuali contratti all'estero. La sensazione, sgradevole, che si tratti solo di una forma di pressione dal basso per indurre il Parlamento a legiferare in una precisa direzione, mettendolo dinanzi al fatto compiuto. Un metodo già collaudato, grazie al soccorso di alcuni giudici.

Migliaia di francesi sono scesi in piazza, ieri, per ribadire il loro no all'adozione per le coppie omosessuali. Ma resta il sotterfugio della procreazione all'estero e della successiva adozione in patria. Protesta anche per i tagli finanziari alle famiglie.