Francigena

Ultimi contenuti per il percorso 'Francigena'

Sarà una camminata che dal borgo di Monteriggioni (Siena) si snoderà tra le colline toscane per circa tre chilometri ad aprire la prima edizione di Slow Travel Fest, l’unico festival in Italia interamente dedicato alla cultura del «viaggio lento», a piedi o in bicicletta, in programma dal 9 all’11 ottobre tra il paese che «di torri si corona» e l’antico tracciato della Via Francigena che l’attraversa. 

Nel Comune di Lucca partono 6 progetti di cura dell’ambiente, dove verranno impiegati 54 richiedenti asilo ospiti del territorio comunale lucchese. Si occuperanno: di manutenzione di parchi, strade, scuole, parco fluviale e pista ciclabile. C’è anche un progetto di sistemazione della via Francigena in vista del Giubileo. Tutto avrà inizio venerdì 25 settembre insieme all’iniziativa “Puliamo il mondo”.

In luglio e agosto in Lucchesia torna il FiaF – Francigena International Arts Festival. Otto appuntamenti in località come Porcari, Altopascio, Corsanico e la stessa Lucca, con tanta musica e, tra le iniziative speciali, anche il lancio di una radio web dedicata alla Francigena.

Bruno Canino con Paolo Ardinghi giovedì 26 febbraio a Pontremoli, Maria Luigia Borsi con Roberto Barrali e il Duo Baldo venerdì 27 a Massa, Uto Ughi con Alessandro Specchi sabato 28 a Siena, Roberto Vecchioni mercoledì 4 marzo a Lucca, Marco Fornaciari con Sandro Ivo Bartoli venerdì 5 a Santa Croce sull’Arno: è lo scoppiettante programma di questi giorni proposto dal Francigena Melody Road, la cui quarta edizione segna una svolta qualitativa e quantitativa di grande rilievo.

Riscoprire la Toscana, quella autentica, ripercorrendone la storia culturale, enogastronomica, paesaggistica. Da domani, alla Bit 2015 di Milano (dal 12 al 14 febbraio) la Toscana scopre le carte turistiche del 2015, proponendo nel suo spazio promozionale un ricco programma di idee e destinazioni in grado di incrementare il già grande potenziale attrattivo della regione.

Tutto esaurito all'Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dove, oggi pomeriggio, si è svolto l'incontro «La Via Francigena: un cammino europeo», organizzato dalla Regione per presentare ad un pubblico qualificato (associazioni culturali, rappresentanti di istituzioni europee e operatori turistici) il percorso toscano della via della fede: la Toscana è l'unica regione europea ad aver recuperato interamente questo cammino.

«L'Europa è qui. Francigena, tesoro europeo». Questo il titolo del forum, giunto alla seconda edizione, dei Comuni in terra di Toscana situati lungo la Via Francigena. L'iniziativa, organizzata dal Comune di Monteriggioni in collaborazione con le associazioni europea e toscana «Vie Francigene», si svolge questo sabato 24 gennaio 2015 presso il complesso monumentale di Abbadia Isola, frazione del Comune di Monteriggioni (Siena).

L'apertura ufficiale del tratto toscano della Via Francigena, avvenuto a Lucca il giugno scorso alla presenza del ministro Dario Franceschini, ha aperto un nuovo capitolo di sviluppo nazionale ed europeo per l'antico percorso per pellegrini. La firma apposta oggi ad un protocollo di collaborazione europea dalla Regione Toscana e dalla Associazione Europea delle Vie Francigene, nell'ambito della seconda e conclusiva giornata del LuBeC, consolida il processo di crescita condiviso con le regioni attraversate dalla Via Francigena.