Immigrati

Ultimi contenuti per il percorso 'Immigrati'

Sono finora 8.395 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno, di cui 762 nei primi giorni di ottobre con il picco fatto registrare negli ultimi giorni (443 quelli registrati tra sabato e questa mattina). Rispetto agli anni scorsi, si è registrata una diminuzione delle persone arrivate in Italia via mare del 61,36% sul 2018 (furono 21.725) e del 92,34% sul 2017 (109.628). Il dato è stato diffuso oggi dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

Intervenendo stamani alla prima sessione di lavoro della XV Riunione informale dei Capi di Stato del Gruppo Arraiolos, Sergio Mattarella ha invitato l'Unione a «superare diffidenze reciproche per completare l'unione economica e monetaria» e a «dare concretezza a pilastro dei diritti sociali». Più solidarietà sul tema immigrazione.

La violazione sistematica dei diritti dei popoli originari dell'Amazzonia e la vita a rischio dell'intera regione, ferita nel suo habitat, sono stati al centro della riflessione della quarta congregazione del Sinodo per l'Amazzonia, a cui hanno partecipato 182 padri sinodali, alla presenza del Papa. A riferirlo, a proposito dei lavori di ieri pomeriggio, è Vatican news.

«Si faccia immediatamente chiarezza sui rapporti tra Governo e milizie libiche. Si ripristini un programma di ricerca e salvataggio. Cessi il boicottaggio delle Ong. Si cancellino gli accordi con la Libia e si istituisca una commissione d'inchiesta». Sono le richieste avanzate al governo dal Tavolo Asilo nazionale.

«L'incendio di Moria ha evidenziato l'abietto fallimento del governo greco e dell'Unione europea, incapaci di gestire la deplorevole situazione dei rifugiati in Grecia». Così Massimo Moratti, direttore delle ricerche sull'Europa di Amnesty international, commenta la notizia dell'incendio di domenica 29 settembre nel campo rifugiati di Moria, sull'isola greca di Lesbo, nel quale è morta una donna.

Sono finora 7.521 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno, di cui 2.386 nel solo mese di settembre. Rispetto agli anni scorsi, si è registrata una diminuzione delle persone arrivate in Italia via mare del 64,23% sul 2018 (furono 21.024) e del 92,87% sul 2017 (105.417). Il dato è stato diffuso oggi dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.