Immigrati

Ultimi contenuti per il percorso 'Immigrati'

Nel 2014 in Italia sono nati solo 509 mila bambini, 5mila in meno rispetto al 2013: il dato più basso a partire dall'Unità d'Italia. Sempre nel 2014 i morti sono stati 597 mila, 4 mila in meno dell'anno precedente. In aumento la speranza di vita alla nascita degli italiani giunta a 80,2 anni per gli uomini e a 84,9 anni per le donne. Sono i principali risultati diffusi oggi dall'Istituto nazionale di statistica (Istat) con la statistica annuale sugli «Indicatori demografici - Stime 2014».

Anche Caritas Europa esprime la sua «preoccupazione» per il numero crescente di morti tra i migranti che all'inizio della settimana hanno cercato di attraversare il Mediterraneo e in una nota deplora la politica sulla sicurezza e sui controlli alle frontiere europee così come la cessazione dell'operazione «Mare Nostrum» che ha salvato più di 140.000 persone da ottobre 2013.

Al termine dell'udienza generale di oggi, Papa Francesco ha detto anche: «Seguo con preoccupazione le notizie giunte da Lampedusa, dove si contano altri morti tra gli immigrati a causa del freddo lungo la traversata del Mediterraneo. Desidero assicurare la mia preghiera per le vittime e incoraggiare nuovamente alla solidarietà, affinché a nessuno manchi il necessario soccorso».

Sarà assegnato a Marwa Amir, una ragazza di 15 anni cacciata dalla Libia e oggi residente a Pontedera con lo status di rifugiata politica, la seconda edizione del premio «l’immigrata dell’anno 2015». Il premio le sarà consegnato la sera di venerdì 30 gennaio a Pontedera durante il talk show promosso dalla Tavola della pace e della cooperazione dal titolo «Il grande sogno e il risveglio in Italia».

«Dove si incontra oggi il Signore? Egli stesso ce lo ha detto: in “uno solo di questi miei fratelli più piccoli” (Mt 25,40). Il volto del povero è per noi oggi il volto del Signore». Lo ha detto oggi il cardinale Giuseppe Betori, nell’omelia della Messa celebrata nella parrocchia della Beata Vergine Maria Madre delle Grazie all'Isolotto, in occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato.