Immigrati

Ultimi contenuti per il percorso 'Immigrati'

«L'incendio di Moria ha evidenziato l'abietto fallimento del governo greco e dell'Unione europea, incapaci di gestire la deplorevole situazione dei rifugiati in Grecia». Così Massimo Moratti, direttore delle ricerche sull'Europa di Amnesty international, commenta la notizia dell'incendio di domenica 29 settembre nel campo rifugiati di Moria, sull'isola greca di Lesbo, nel quale è morta una donna.

Sono finora 7.521 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio anno, di cui 2.386 nel solo mese di settembre. Rispetto agli anni scorsi, si è registrata una diminuzione delle persone arrivate in Italia via mare del 64,23% sul 2018 (furono 21.024) e del 92,87% sul 2017 (105.417). Il dato è stato diffuso oggi dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.

«Dobbiamo avere un'attenzione particolare verso i forestieri, come pure per le vedove, gli orfani e tutti gli scartati dei nostri giorni». Lo ha detto ieri Papa Francesco nell'omelia della Messa sul sagrato della Basilica Vaticana in occasione della Giornata mondiale del migrante e del rifugiato. Al termine della Messa consegnati al il «Rapporto Immigrazione» e la coperta termica simbolo della campagna «Io accolgo».

Ha ventiquattro anni e dopo varie e tristi peripezie, passate anche attraverso il carcere in Libia, adesso abita serenamente a Castelnuovo Garfagnana dove lavora in una pasticceria a due passi dal Duomo. È lui uno degli esempi di questa domenica 29 settembre che la Chiesa mondiale dedica ai migranti e ai rifugiati

È stato presentato oggi a Roma il XXVIII Rapporto immigrazione 2018-2019 «Non si tratta solo di migranti», realizzato da Caritas italiana e Fondazione Migrantes. L'auspicio rivolto al nuovo governo è di favorire «politiche realmente inclusive e volte all'integrazione» per colmare quei vuoti che rendono ancora i migranti una presenza «ombra».

Spazio Reale si conferma ancora una volta un «vascello» sicuro nel mare rappresentato dal dibattito, estremamente attuale, dall’integrazione e dalla «mescolanza» fra culture diverse. A Spazio Reale, infatti, domenica scorsa si è svolta l’annuale Festa della famiglia organizzata dalla diocesi di Firenze, che quest’anno ha coinciso con la Giornata del migrante.

È stato firmato questo pomeriggio un nuovo protocollo d'intesa tra il Viminale e la Conferenza episcopale italiana, volto ad assicurare l'accoglienza di quanti - fra i 182 migranti sbarcati ieri a Messina dalla nave Ocean Viking - non saranno ridistribuiti tra Francia, Germania, Portogallo, Irlanda e Lussemburgo.

«Da Roma chiediamo a tutta l'Europa di aprire corridoi umanitari europei perché un popolo di bambini come siete voi oggi, abbia un futuro di pace. Benvenuti». Con queste parole Marco Impagliazzo ha accolto questa mattina all'aeroporto di Fiumicino, a Roma, un gruppo di profughi siriani provenienti dal Libano, giunti in Italia grazie ai corridoi umanitari promossi da Comunità di Sant'Egidio, Federazione delle Chiese evangeliche e Tavola Valdese, in accordo con i ministeri dell'Interno e degli Esteri.

Reintrodurre la protezione umanitaria; abrogare la norma riguardante la residenza dei richiedenti asilo; ristabilire un sistema nazionale di accoglienza; abrogare le norme riguardanti i divieti per le navi impegnate nei salvataggi: sono queste le principali richieste dell'appello al parlamento e governo presentato oggi a Roma dalla campagna «Io accolgo», che riunisce una cinquantina delle principali organizzazioni che si occupano di accoglienza migranti.