Profughi

Ultimi contenuti per il percorso 'Profughi'

Il 29 giugno, almeno 100 persone sono morte dopo che una barca che trasportava circa 123 rifugiati è affondata al largo della costa di Tajoura in Libia. A darne notizia, aggiornando il bilancio precedentemente comunicato, è l'Unhcr, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, in una nota nella quale si dice «profondamente addolorata per l'ultima tragedia avvenuta nel Mar Mediterraneo».

Mentre nel nostro Paese e in Europa infuria il dibattito sui migranti, la Chiesa italiana continua il suo impegno sul fronte dell'accoglienza, dell'integrazione e dell'accompagnamento di quanti sono costretti a fuggire dalla propria terra come pure di quelli che si trovano nei Paesi di origine e di transito.

«Dobbiamo essere lievito, luce e sale perché ogni comunità cresca nell'amore e passi dalla sindrome della paura e della chiusura alla gioia dell'incontro e dell'accoglienza». Con queste parole il presidente Caritas italiana, card. Francesco Montenegro, ha sottolineato nelle riunioni di presidenza e consiglio nazionale - svoltesi a Roma il 18 e 19 giugno - che la questione fondamentale è accogliere la richiesta di aiuto della gente, spesso latente e silenziosa, rafforzando la prossimità della comunità ai poveri vicini e lontani.

(da Valencia) - Una comunità cattolica tradizionalmente aperta e solidale, pronta a dare una accoglienza «senza limiti» ai migranti della nave Aquarius sbarcati a Valencia. Prima si era parlato di 200 persone, invece oggi il concetto di non porre limiti alla solidarietà viene ripetuto più volte da mons. Arturo Ros, vescovo ausiliare e coordinatore dell'azione sociale e caritativa dell'arcidiocesi di Valencia. 

Sono finora 2.180 le persone migranti sbarcate sulle coste italiane da inizio giugno, che fanno salire il totale del 2018 a 15.610, il 77,14% in meno rispetto alle 68.272 che erano arrivate in Italia via mare nello stesso periodo del 2017 e il -72,27% rispetto alle 56.291 arrivate in Italia tra il 1° gennaio e il 18 giugno 2016. Il dato è stato diffuso dal ministero degli Interni, considerati gli sbarchi rilevati entro le 8 di questa mattina.