Infrastrutture

Ultimi contenuti per il percorso 'Infrastrutture'

«Una svolta per Genova, un momento atteso, vissuto con una prospettiva di rinascita; c'è stata una demolizione necessaria e questo significa poter procedere verso la ricostruzione che tutti speriamo e attendiamo, perché la città possa ricongiungersi e tutte le vie di comunicazione possano riprendere per il bene della gente, del lavoro, della viabilità». Così l'arcivescovo di Genova, il card. Angelo Bagnasco, ha commentato l'implosione delle pile 10 e 11 del viadotto Morandi avvenuta questa mattina nel capoluogo ligure.

Tutto il tratto dei viali compreso «tra piazza Libertà, piazza Beccaria e lungarno Colombo», interessato dal percorso della linea per Bagno a Ripoli «sarà senza pali. Mentre sarà elettrificato l'ultimo tratto, dove c'è un minore impatto dal punto di vista sia ambientale che paesaggistico-culturale». Lo spiega il sindaco di Firenze, Dario Nardella, a margine dell'inaugurazione di Pitti Uomo, all'indomani del primo vertice sul tram del nuovo mandato.

Il Tar della Toscana annulla il decreto ministeriale del 2017 e gli atti collegati che certificano la compatibilità ambientale del master plan dell'aeroporto di Peretola presentato da Enac. Il piano che prevede la realizzazione della nuova pista parallela dello scalo fiorentino. I giudici amministrativi accolgono i ricorsi dei Comuni di Calenzano, Carmignano, Poggio a Caiano, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Signa e Prato, oltre a quelli presentati dai comitati cittadini.

Un hub logistico in grado di movimentare oltre 230 mila veicoli all'anno e di generare una ricaduta economica per tutto il territorio di più di 100 milioni. Il futuro del porto di Piombino passa dal protocollo firmato oggi a palazzo Strozzi Sacrati dal presidente della Toscana, Enrico Rossi, il sindaco, Massimo Giuliani, e l'amministratore di Manta Logistics, società del gruppo Onorato, Massimo Ringoli.