Infrastrutture

Ultimi contenuti per il percorso 'Infrastrutture'

Cinque imprese subappaltatrici dei lavori della linea 2 della tramvia di Firenze- il Consorzio Stabile Gst, la Calenzano asfalti spa, Jacini srl, Ies Fratelli Massai srl e Varvarito Lavori srl- denunciano «i gravi ritardi nei pagamenti da parte di Grandi Lavori Fincosit, che non consentono più alle aziende la prosecuzione dei lavori che devono pertanto necessariamente essere sospesi».

Partiranno a ottobre i lavori sulla linea ferroviaria Bologna-Prato, che per almeno tre anni e mezzo faranno andare a singhiozzo i treni sull'Appennino. Proprio per evitare disagi eccessivi, Rfi ha deciso di dividere il cantiere in tre fasi, ognuna della durata di un anno, a cui seguirà un ultimo step di sei mesi, per completare l'aggiornamento tecnologico di tutte le gallerie della linea.

Due decreti del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti assegnano risorse agli enti locali per i progetti di fattibilità, i Piani urbani della mobilità sostenibile, opere prioritarie. «Una progettazione di qualità come primo passo indispensabile per realizzare opere pubbliche di qualità, dai costi certi, nel rispetto dei tempi di realizzazione previsti».

Trentatré progetti per lo sviluppo di Pisa, per un totale di oltre 600 milioni di euro: 430 dei quali solo per il nuovo ospedale e la risistemazione dell'ex Santa Chiara, con i lavori dell'ultimo lotto che saranno assegnati nei primi giorni del 2018. è un accordo a 360 gradi quello firmato stamane tra la Regione Toscana e il Comune di Pisa.