Aeroporti

Ultimi contenuti per il percorso 'Aeroporti'

Venerdì 12 giugno Papa Francesco ha ricevuto i partecipanti al Seminario mondiale dei  Cappellani Cattolici dell’Aviazione Civile e dei membri delle Cappellanie Aeroportuali, promosso dal Pontificio Consiglio della Pastorale per i Migranti e gli Itineranti.

Gli aeroporti sembrano città nelle città, dove realtà molteplici si intrecciano e si sovrappongono” e anche qui è importante poter riscoprire “il volto compassionevole di Dio”. Lo ha detto Papa Francesco incontrando in Vaticano i partecipanti al Seminario mondiale dei cappellani cattolici dell’Aviazione civile. In questi particolari luoghi di frontiera, si trovano “persone che viaggiano, per lavoro, per turismo, per altre necessità”; “vi transitano migranti e rifugiati, bambini e anziani, persone che hanno bisogno di cure e attenzioni speciali”; senza dimenticare quanti “lavorano lì, ogni giorno, con le loro situazioni personali e professionali”. Dinanzi a questa cosmopolita porzione di umanità, quindi, la cappellania aeroportuale è chiamata ad essere un luogo di unità nella diversità.

La fusione tra le società di gestione dei due scali toscani è stata approvata. Si apre ora la fase di realizzazione della nuova pista dell’aeroporto fiorentino, che dovrà essere di 2.400 metri come indicato da Enac, nonostante che nel Pit approvato dal Consiglio regionale fosse stata di 2.000 metri. Un’opera complessa per i molti enti coinvolti.

«È infondato il ricorso al Tar presentato da Enac contro la Regione sulla lunghezza della nuova pista dell’aeroporto di Firenze. L’avvocatura regionale provvederà a costituirsi in giudizio». Così l’assessore all’Urbanistica Anna Marson ha risposto ad una interrogazione, prima firmataria Monica Sgherri (Rc-Ci) insieme ai consiglieri del Pd Fabrizio Mattei, Vanessa Boretti e Daniela Lastri, con la quale  si chiedeva un pronunciamento del Consiglio prima della fine della Legislatura.

«Stiamo lavorando al piano di fusione delle due società che gestiscono gli scali di Firenze e Pisa in un unico soggetto per dare visibilità e accesso al sistema aeroportuale toscano». Così interviene Roberto Naldi, rappresentante di Corporación America che detiene il pacchetto di maggioranza di AdF, questa mattina in commissione congiunta Territorio e ambiente e Mobilità e infrastrutture, presieduta da Fabrizio Mattei (Pd)