Trasporti

Ultimi contenuti per il percorso 'Trasporti'

Il Grande raccordo anulare - Portonaccio, il raccordo di Marghera e quello di Reggio Calabria sono le strade più pericolose in Italia. Il dato emerge dallo studio «Localizzazione degli incidenti stradali 2017», realizzato dall'Aci, che analizza i 36.560 incidenti (1.228 mortali), 1.359 decessi e 58.967 feriti, avvenuti su circa 55.000 chilometri di strade del Belpaese. 

«Sarà il sindaco Marco Bucci il nuovo commissario straordinario per Genova. Da oggi inizia la fase della ricostruzione. Continueremo a lavorare insieme per restituire il prima possibile alla città il ponte Morandi e garantire ai cittadini il pieno ritorno alla normalità». Lo afferma il presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, in un tweet pubblicato sul proprio profilo alcuni minuti fa.

(Bruxelles) Una campagna video per «promuovere la responsabilità sulla strada allo scopo di ridurre il numero di incidenti nell'Ue»: l'iniziativa della Comece, Commissione degli episcopati della Comunità europea, giunge in occasione della  «Giornata europea senza morte sulla strada» (European Day Without A Road Death), celebrata ieri.

La ciclopista Tirrenica, dal confine con Pisa a Calafuria (Livorno), verrà messo in sicurezza. Merito degli 1,3 milioni che la Regione ha deciso di convogliare su questo progetto. La necessità dell'intervento è legata all'alto tasso di incidenti: 83 negli ultimi anni. Nettamente superiore alla media.

Si è tenuta stamani a Roma la prima seduta della Conferenza dei servizi sull'ampliamento dell'aeroporto di Firenze-Peretola. Valutazioni opposte dai primi cittadini di Sesto e di Firenze. Per il primo (contrario) l'esito è tutt'altro che scontato e il percorso lungo. Per Nardella l'Enac ha smontato falsità enormi. Ottimista il governatore Rossi

Il crollo di Genova è una tragedia umana, sociale, etica, ancor prima che tecnica. Il Paese (e ciascuno di noi) ha il dovere di interrogarsi seriamente sull’accaduto, sui fenomeni indotti, sulla disordinata e penosa reazione del mondo politico, quello a cui abbiamo delegato la nostra rappresentatività nel governare il «nostro» Paese.