Lavoro

Ultimi contenuti per il percorso 'Lavoro'

“Le Ferrovie puntano a esternalizzare la manutenzione ciclica dei nuovi treni Rock e Pop ed a dismettere progressivamente la manutenzione ciclica dei treni effettuata nelle officine di Osmannoro (Firenze). E ciò in spregio a quanto affermato ufficialmente nel 2018, ma smentito dai fatti.” E’ l’accusa rivolta al gruppo FS dal segretario generale aggiunto Cisl Toscana Ciro Recce e dal segretario Fit-Cisl Toscana Stefano Boni.

Il 40,1% delle imprese fiorentine, dopo aver accusato un forte ridimensionamento nel 2020, è convinto che nel 2021 non tornerà ai livelli precedenti. Il 27% (1 su 4) ha addirittura paura di cessare l’attività nei prossimi mesi. Il 24,2% crede di riuscire a recuperare nel corso dell’anno le perdite accumulate nel 2020 e l’8,7% presume un incremento sui risultati pre-covid. Sono i risultati emersi da un’indagine condotta da CNA Firenze su un campione di piccole e medie imprese della Città Metropolitana di Firenze.

“Il 2020 è stato un anno terribile per le nostre imprese, che hanno perso mediamente il 40% del loro fatturato, con punte che in alcuni casi hanno superato l’80%, per quei settori come la ristorazione, l’alberghiero, il turismo e l’artigianato artistico, che sono stati tra i più colpiti dalla pandemia”. È questo il bilancio tracciato da Luca Tonini, presidente di CNA Toscana, per le imprese artigiane e PMI toscane, che hanno vissuto un anno drammatico, a causa della crisi economica generata dal Covid-19. 

Ci sono anche due nuovi commendatori toscani tra le onorificenze al merito della Repubblica assegnate dal Presidente Mattarella: Valeria Parrini (Piombino) premiata il suo impegno per la sicurezza sul lavoro, dopo la morte del marito in acciaieria e Enrico Pieri, 86 anni, superstite e testimone dell’eccidio di Sant’Anna di Stazzema del 12 agosto del 1944

È destinato alla Moda e al Lifestyle il terzo bando del progetto “Rinascimento Firenze” ideato e promosso da Fondazione CR Firenze e da Intesa Sanpaolo. Dopo il bando dedicato all’artigianato artistico e quello rivolto al turismo e alla filiera culturale, usciti nelle scorse settimane, prosegue il sostegno al tessuto imprenditoriale della Città Metropolitana di Firenze particolarmente colpito dalla crisi generata dalla pandemia. Le domande possono essere presentate dal 28 dicembre all’ 8 febbraio

Il codice ATECO ha la funzione di identificare varie tipologie di attività economica: il suo stesso nome è un acronimo, formato dalle prime due lettere di "attività" e dalle prime tre di "economica". Composto da lettere e da numeri, si genera obbligatoriamente quando si apre una Partita Iva e va comunicato all'Agenzia delle Entrate.

La Regione è in contatto con il Governo, e segnatamente con il Mise, per cercare una soluzione alla vertenza che riguarda i 170 operai della Bekaert. Ad annunciarlo è il consigliere per il lavoro Valerio Fabiani che, per conto del presidente della Regione, Eugenio Giani segue il caso dei lavoratori della multinazionale belga che rischiano il licenziamento. 

La formazione sulla sicurezza per i lavoratori è obbligatoria. Lo precisa il decreto legislativo numero 81 del 2008 e anche l'Accordo Stato-Regioni messo a punto il 7 luglio 2016. Oltre all'imposizione prevista dalle legge, i lavoratori, hanno il diritto di essere informati su tutti i rischi che possono correre durante il compimento delle loro attività e devono essere istruiti verso l'utilizzo di apposite attrezzature. 

La chiusura di garden, ambulanti e negozi al dettaglio di fiori e piante mette a rischio in Toscana i circa 8 milioni di alberi di Natale veri e di Stelle di Natale che ogni anno trovano spazio nelle case in occasione delle feste, secondo una tradizione consolidata. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti Toscana dopo che è scattato lo stop alle attività di vendita di piante, "a causa di una errata interpretazione del Dpcm del 3 novembre scorso, che al contrario ne garantisce la prosecuzione poiché sono considerate come completamento e sbocco della filiera agricola".