Cisl

Ultimi contenuti per il percorso 'Cisl'

«La provocazione del Governatore Enrico Rossi sull’intramoenia è quanto mai opportuna, perché consente di aprire un dibattito su quello che funziona e che non funziona attualmente nel sistema sanitario pubblico». E’ il commento di Rossella Bugiani, della Segreteria regionale Cisl, alle parole di ieri del Presidente della Regione Toscana.

«Solo in Toscana si possono da subito creare 10mila posti di lavoro nell’edilizia e attivarne almeno altri 30 mila nell’indotto. Basta dare il via alle opere infrastrutturali di cui si discute da anni o sbloccare quelle impantanate. Purtroppo registriamo invece poca incisività della politica regionale in tema di sviluppo infrastrutturale». E’ la dura denuncia di Ottavio De Luca, Segretario regionale della Filca, il sindacato del settore edile della Cisl.

A otto anni dall’approvazione della legge toscana sulla non autosufficienza, le risposte offerte non soddisfano molte delle famiglie, tanto che solo in quattro casi su dieci si arriva alla presa in carico da parte del sistema pubblico; negli altri si cercano soluzioni alternative per far fronte ai bisogni che la condizione di non autosufficienza porta con sé.

I dati elaborati dalla Cgia di Mestre, evidenziano che l'82,6% dei proprietari di prima casa sono pensionati, operai, impiegati, o disoccupati/inattivi. In termini economici, la Tasi media risulta di 230 euro, ma riguarda ben 14 milioni di contribuenti. Soltanto 583mila hanno pagato più di 600 euro. Le opinioni di Furlan (Cisl) Costalli (Mcl) e Bottalico (Acli).

«Un’unica Autorità portuale di riferimento in Toscana, che abbia in Livorno il riferimento organizzativo in una logica di complementarietà con Piombino e Marina di Carrara». A chiederla sono la Fit-Cisl regionale e le Unioni territoriali Cisl di Livorno e Toscana Nord (sede di Massa Carrara).

Un'estate all'insegna della solidarietà, «per non far sentire solo nessuno». È l‘impegno di Anteas (www.anteasnazionale.it), associazione di volontariato e promozione sociale promossa dalla Federazione pensionati (Fnp) della Cisl e «aperta all‘incontro con i giovani e con tutti coloro che condividono l‘impegno della solidarietà civile e sociale, tenuto conto che Anteas vuole rompere il muro esistente tra le generazioni».

«Livorno deve diventare l’Autorità portuale di riferimento della Toscana, insieme a Piombino e Marina di Carrara, riaffermando un modello efficiente ed efficace lontano da interessi particolari che nulla hanno a che vedere con il reale sviluppo dei porti». A dirlo è il Segretario generale della Fit-Cisl della Toscana, Stefano Boni, che boccia le ipotesi di accorpamenti circolate finora:

Alessandro Beccastrini è il nuovo Segretario della Fim Toscana, ruolo in cui succede a Marco Tesi. Ad eleggerlo il Consiglio Generale regionale del sindacato metalmeccanici Cisl, riunito oggi a Firenze alla presenza del Segretario generale nazionale Fim, Marco Bentivogli e del Segretario generale Cisl Toscana, Riccardo Cerza.