Maltempo

Ultimi contenuti per il percorso 'Maltempo'

Durante il sopralluogo a Livorno, nei territori colpiti dagli allagamenti del 10 settembre dell'anno scorso, il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha annunciato lo stanziamento di altri 20 milioni per concludere quegli interventi di ripristino e di 5 per i primi interventi sul litorale di Piombino.

«Dall'inizio dell'anno ad oggi sono state 478 le trombe d'aria in Italia, più del doppio (+121%) di quelle registrate nello stesso periodo dell'anno scorso». È quanto emerge da un'analisi di Coldiretti su dati Eswd, l'anagrafe europea degli eventi meteo estremi che ha registrato in Italia oltre mille fenomeni nel 2018 fra tornado, bombe d'acqua, tempeste di fulmini, valanghe e bufere di neve.

Il capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, ha firmato l'ordinanza che disciplina i primi interventi urgenti conseguenti agli eventi meteorologici eccezional che nei giorni scorsi hanno interessato diverse regioni italiane, tra cui la Toscana. I commissari delegati saranno i presidenti delle Regioni o i direttori della Protezione civile regionale.

«Nel giro di un decennio il rincorrersi di eventi estremi causati dai cambiamenti climatici è costato all'agricoltura oltre 14 miliardi di euro tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne, anche a causa dell'incuria e dell'abbandono del territorio determinati da politiche carenti o sbagliate». È quanto emerge dall'analisi sulle conseguenze dell'ultima ondata di maltempo stilata dalla Coldiretti che ha convocato la task force sull'emergenza in occasione dell'Assemblea elettiva della maggiore organizzazione degli agricoltori in Europa.

«La situazione  è drammatica. Non mancano gli sfollati. Le strade sono devastate, molti i tralicci divelti o piegati, non poche le case danneggiate. Alcune zone sono allagate» e le «comunicazioni sono difficoltose». È quanto raccontano dalla colonna mobile organizzata dalla Regione Toscana, mandata in Veneto per dare supporto ai soccorso scattati dopo l'ondata di maltempo che, nel bellunese, ha provocato gravi danni e devastazione.