Mass media

Ultimi contenuti per il percorso 'Mass media'

«La scelta di un approccio non specialistico, che fa degli strumenti della comunicazione sociale non un fatto tecnico, ma una questione antropologica, dove la variabile umana appare decisiva». È uno dei frutti che restano dell'Inter Mirifica, a 50 anni dalla sua pubblicazione. Lo ha detto monsignor Domenico Pompili, direttore dell'Ufficio nazionale della Cei per le comunicazioni sociali, aprendo oggi l'incontro dei direttori degli Uffici diocesani (Ucs) in corso a Roma.

«Mantenere la prospettiva evangelica in questa specie di autostrada globale della comunicazione», tenendo conto che «in questi decenni la tecnologia ha viaggiato a grande velocità, creando inaspettate reti interconnesse». È il primo impegno prospettato dal Papa al Centro televisivo vaticano, nel messaggio inviato in occasione dei 30 anni dalla sua istituzione, letto durante il convegno organizzato oggi a Roma, presso la sede della sala stampa etera.

«Comunicazione al servizio di un'autentica cultura dell'incontro». È il tema del messaggio del Papa per la Giornata mondiale delle comunicazioni sociali 2014. Lo rende noto il Pontificio Consiglio delle comunicazioni sociali (Pccs) in una nota diffusa oggi, in cui viene spiegato il senso di tale scelta. «L'essere umano - si legge - si esprime soprattutto nella capacità di comunicare.

La comunicazione serve alla Chiesa per inserirsi nelle realtà concrete del nostro tempo, per parlare all'umanità. Lo ha sottolineato Papa Francesco nel discorso alla Plenaria del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali. Per la Chiesa è necessario il dialogo con gli uomini e le donne di oggi, per comprenderne le attese, i dubbi, le speranze. Sono uomini e donne a volte un po' delusi da un cristianesimo che a loro sembra sterile e in difficoltà proprio nel comunicare in modo incisivo il senso profondo che dona la fede.

L'idea di fondo è quella di aiutare il «pubblico» a comunicare in tempo reale, in modo efficace e raggiungendo una vasta platea. Un obiettivo a cui puntano un numero sempre maggiore di amministrazioni ed aziende pubbliche perché nel mondo 2.0 non basta più informare ma serve un vero e proprio dialogo con i cittadini e gli utenti attraverso i social network. 

È stato presentato oggi, martedì 17 settembre a Milano, l’Internet Festival,  l’evento che coinvolgerà l’intera città di Pisa da giovedì 10 a domenica 13 ottobre. Cambiamento, innovazione e ricerca sono le parole chiave che attraverseranno il festiva. Un flusso continuo di idee per capire come  l’innovazione tecnologica possa generare nuove opportunità in ambito economico, sociale e culturale.

Intervista a Francesco Zanotti, presidente della Fisc (Federazione italiana settimanali cattolici). Un «accordo tra governo e mondo dell’editoria, per arginare la grave crisi in atto e individuare le vie per la ripresa». Frutto di due mesi di trattative, è stato annunciato ieri dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega per il settore, Giovanni Legnini.