Minori

Ultimi contenuti per il percorso 'Minori'

«Apprendiamo con la massima serenità che dal Ministero dello Sviluppo Economico arriva la conferma che sussistono le condizioni per il commissariamento del Forteto, come richiesto dagli Ispettori. Prosegue, dunque, l’iter avviato dalla nostra mozione del 15 gennaio scorso in cui chiedevamo di intervenire sulla cooperativa anche attraverso la possibilità di un commissariamento». Lo dichiara Giovanni Donzelli, capogruppo in Regione Toscana per Fratelli d'Italia, da sempre attento osservatore delle dolorose vicende che hanno proiettato il Forteto sotto i riflettori della stampa e dell’autorità giudiziaria.

Vocabolario ridotto e fonologia deficitaria, sono i tratti distintivi del disturbo fonologico, una variante dei disturbi specifici di linguaggio che oggi interessano il 7% dei bambini. Un fenomeno frequente e da non sottovalutare se si considera che siamo in assenza di altri deficit cognitivi o sociali in grado di spiegare questo tipo di problema e se si considera che il disturbo fonologico può essere avvertito socialmente come un disagio dal momento che in questi casi capita spesso che il bambino nell’esprimersi risulti incomprensibile agli altri, perché elabora frasi correttamente strutturate ma contenenti numerosi errori fonologici.

Approvato il nuovo regolamento regionale per i servizi all’infanzia. La Toscana compie un nuovo passo avanti nella qualificazione dei propri servizi rivolti ai bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni. Il nuovo regolamento introduce novità riguardo alla qualificazione del personale che opera nei nidi, al rapporto numerico tra educatori e bambini, alle caratteristiche delle strutture e punta molto sull’armonizzazione tra i servizi creando un Coordinamento gestionale e pedagogico di ambito comunale e zonale.

Si è chiusa ieri pomeriggio a Barcellona la IX edizione del pellegrinaggio dell'Unitalsi, «Bambini in missione di pace». Un lungo corteo composto dai mille partecipanti al pellegrinaggio, tra cui 160 bambini disabili, cui si sono aggiunti membri dell'Hospitalitat catalana, una sorta di Unitalsi locale, è partito da Plaça de Catalunya e con canti, balli, preghiere, ha percorso tutta la Rambla, la strada più famosa di Barcellona, fino a Plaça de la Pau dove Paolo Bonolis ha condotto uno spettacolo per tutti pellegrini.

Subito dopo la preghiera dell’Angelus – come informa Radio Vaticana - Papa Francesco ha raggiunto stamani la Stazione ferroviaria vaticana per incontrare più di trecento bambini, provenienti da case famiglia, istituti, associazioni, arrivati poco prima con uno speciale treno, Frecciargento.