Minori

Ultimi contenuti per il percorso 'Minori'

Duecento piccoli viaggiatori sono arrivati poco dopo le 10.30 alla Stazione vaticana, passeggeri del “Treno dei bambini”. Sono figli di detenuti nelle carceri di Bari, Trani e Roma, protagonisti della terza edizione dell’iniziativa promossa dal “Cortile dei Gentili”, struttura del Pontificio Consiglio della Cultura. Quest’anno sono con loro anche 150 familiari e accompagnatori. Tutti insieme hanno incontrato Papa Francesco in Aula Paolo VI. Il tema dell’appuntamento di quest’anno è “Il volo”.

Papa Francesco ha incontrato venerdì pomeriggio nella Cappella di Casa Santa Marta venti bambini, la maggior parte fra i 7 e i 14 anni, ma anche alcuni di 2 o 3 anni. Bambini gravemente ammalati, accompagnati dai loro genitori e da alcuni volontari e responsabili dell’Unitalsi. Una bimba, Mascia, ha ricordato il precedente incontro del Papa con bimbi malati, avvenuto il 31 maggio del 2013 nello stesso luogo. La bimba ha ricordato tutti coloro che erano allora presenti, anche alcuni bimbi che ora sono in cielo, e ha assicurato che tutti hanno pregato molto per il Papa, come lui aveva chiesto loro. 

Nel suo discorso, il Papa ha ricordato che la sofferenza dei bambini è un mistero, come quello della Croce. Anche Maria non ha risposte davanti al corpo morto di suo figlio, ma lo abbraccia.

Il commissario straordinario del governo per le persone scomparse, Vittorio Piscitelli: «La maggior parte delle scomparse si risolve positivamente nel giro di pochi giorni: su 37.081 denunce presenti in banca dati dal 1974, il 64% (23.592) è stato ritrovato». Il caso più preoccupante è quello dei minori stranieri arrivati in Italia con le migrazioni, a rischio sfruttamento.