Minori

Ultimi contenuti per il percorso 'Minori'

«Gli abbracci che si sono scambiati genitori e figli all'aeroporto di Ciampino ieri mattina resteranno indelebili nei cuori di chi ha vissuto quell'esperienza, così ricca di sofferenza e di gioia. Una storia edificante per chi l'ha vissuta da fuori, che rimarrà impressa nella memoria a lungo». Lo sottolinea una nota dell'Aibi (Amici dei bambini), in merito all'arrivo in Italia di 31 bambini adottati in Congo.

Il pianto dei bambini ci interpella, ha detto Papa Francesco nell'omelia della messa nella piazza della mangiatoia di Betlemme, bambini che piangono per la fame, le malattie, il fatto di essere bambini soldato, con armi confezionate da piccoli lavoratori schiavi. In un mondo che proclama la tutela dei minori ma scarta tonnellate di cibo e medicine, il loro pianto è soffocato. Devono combattere, devono lavorare, non possono piangere!

 

“Profonda solidarietà” è stata espressa oggi “a tutte le vittime che hanno subito abusi sessuali come bambini o come adulti vulnerabili” dalla Pontificia Commissione per la tutela dei minori, voluta da Papa Francesco, al termine del suo primo incontro inaugurale che si è svolto dal 1° al 3 maggio presso la Casa Santa Marta, nella Città del Vaticano.

All'ufficio internazionale cattolico dell'infanzia, Papa Francesco ha ribadito l'importanza di portare avanti i progetti contro il lavoro-schiavo, contro il reclutamento di bambini-soldato e ogni tipo di violenza sui minori. In positivo, occorre ribadire il diritto dei bambini a crescere in una famiglia, con un papà e una mamma capaci di creare un ambiente idoneo al suo sviluppo e alla sua maturazione affettiva. Con i bambini e i giovani non si può sperimentare. Gli orrori della manipolazione educativa che abbiamo vissuto nelle grandi dittature genocide del secolo XX non sono spariti; conservano la loro attualità sotto vesti diverse e proposte che, con pretesa di modernità, spingono i bambini e i giovani a camminare sulla strada dittatoriale del pensiero unico.

No alla dittatura del «pensiero unico». No alla manipolazione educativa su bambini e giovani. Un monito forte quello lanciato oggi da Papa Francesco in occasione dell'udienza a una delegazione del Bice (Bureau International Catholique de l'Enfance), un'organizzazione che si è sempre impegnata a promuovere la tutela dei diritti dei minori collaborando costantemente con gli uffici della Santa Sede a New York, Strasburgo e Ginevra.

È stato pubblicato oggi il testo definitivo delle «Linee guida per i casi di abuso sessuale nei confronti di minori da parte di chierici», predisposte a approvate dalla Conferenza episcopale italiana sulla base delle indicazioni della Congregazione per la dottrina della fede.