Mondo

Ultimi contenuti per il percorso 'Mondo'

"A nome dell’Episcopato italiano, esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alla moglie, ai figli e ai familiari tutti per la sua scomparsa. Il mondo cattolico italiano perde un esponente di rilievo, un uomo gentile e fedele, un riferimento nella politica del Paese e dell’Europa". Sono le parole di cordoglio che il presidente e il segretario generale della Cei, card. Gualtiero Bassetti e mons. Stefano Russo, hanno inviato alla signora Alessandra Vittorini per la scomparsa dell’on. David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo.

“Abbiamo appreso con profonda tristezza della scomparsa di David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo. Alla sua famiglia le condoglianze mie e dell’intera Chiesa di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino”.
Queste le parole del Card. Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena-Colle di Val D’Elsa-Montalcino appena appresa la notizia della scomparsa, questa notte, di Sassoli.

“Una notizia terribile che ci lascia sgomenti. Provo un grande dolore, penso innanzitutto allo strazio dei suoi cari per un tempo interrotto in modo così difficile da accettare. Ma penso anche alla perdita enorme per la politica, per la buona politica, italiana ed europea”. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, esprime il suo cordoglio per la prematura scomparsa del presidente del Parlamento europeo, David Sassoli.

Ad accompagnare i sei mesi di presidenza francese del Consiglio dell’Unione europea, che inizierà il 1° gennaio 2022, c’è un “ambizioso programma culturale e artistico” fatto di iniziative dedicate in modo particolare ai giovani europei, spiega il sito istituzionale, guidato dal ministero della Cultura e dall’Institut Français, ente associato al ministero degli Affari esteri.

Nell’anno dell’esplosione della pandemia, mentre nel mondo il numero delle persone in fuga continuava ad aumentare, fino a una stima di 82,4 milioni, in Europa si sono registrati meno arrivi “irregolari” di rifugiati e migranti (- 12% rispetto al 2019) e meno richiedenti asilo (crollati di ben un terzo). In totale, il primo semestre di quest’anno ha visto circa 200 mila persone chiedere asilo nell’Ue, in pratica quante nel primo semestre 2020.