Mondo

Ultimi contenuti per il percorso 'Mondo'

Nel mezzo della catastrofe, nella zona più colpita dall’alluvione, Ahrweiler (Renania-Palatinato), nella valle Aurina, è stata montata una tenda dall’équipe pastorale di Bad Neuenahr-Ahrweiler (diocesi di Treviri) a cui appartengono tre comunità parrocchiali, per accogliere le persone che cercano aiuto, sostegno, ascolto.

“L’accoglienza in famiglia di minori in situazioni di fragilità ha nel nostro Paese una lunga e consolidata tradizione”. Lo evidenzia una nota dell’Università Cattolica, in occasione dell’avvio dei lavori della 7ª edizione edizione dell’International Conference on Adoption Research 2021, l’evento che il Centro di Ateneo Studi e ricerche sulla famiglia dell’Università Cattolica ospita via web fino al 9 luglio. 

Prosegue in Libano la campagna di solidarietà “Blue bricks for hope”, ideata e realizzata dai caschi blu italiani del Sector west di Unifil, grazie alla quale negli scorsi giorni è stato consegnato del materiale sportivo ad alcune piccole realtà calcistiche che si trovano nel sud del Paese dei cedri, area di responsabilità del contingente italiano.

L’Unicef ha firmato un accordo a lungo termine con Janssen Pharmaceutica NV per la fornitura del vaccino contro il Covid-19 per conto della Covax Facility. Attraverso l’accordo di fornitura, l’Unicef, insieme ai partner per l’approvvigionamento, avrà accesso a un numero massimo di 200 milioni di dosi del vaccino a dose unica nel 2021 per 92 paesi supportati dall’Advance Market Commitment e anche da alcuni Paesi che si autofinanziano. 

Durante la pandemia di Covid-19, la perdita di giorni di scuola ha esposto bambine, bambini e adolescenti al rischio di sfruttamento del lavoro minorile, matrimoni precoci e gravidanze. A lanciare l’allarme è Save the Children, in occasione della Giornata mondiale contro il lavoro minorile che ricorre oggi.

Ieri l’Assemblea mondiale della sanità ha adottato, per consenso, la Risoluzione intitolata “Participation of the Holy See in the World Health Organization” presentata dall’Italia, che formalizza la partecipazione della Santa Sede ai lavori dell’Organizzazione mondiale della sanità in qualità di Stato non-membro osservatore.