Egitto

Ultimi contenuti per il percorso 'Egitto'

«L’Egitto e l’Oriente, in generale, hanno molto sofferto per violenze e terrorismo che ha colpito sia attraverso attentati e distruzioni sia con l’imposizione di un pensiero sia con discriminazioni per motivi religiosi». Lo ha detto il patriarca copto-ortodosso Tawadros II, intervenendo oggi pomeriggio a Firenze al Festival delle religioni.

Kafr el-Dawar (Agenzia Fides) - La chiesa copta cattolica di Kafr el-Dawar, dedicata alla Vergine Maria e officiata dai padri francescani, è stata attaccata nelle prime ore del giorno da uomini armati che hanno usato un ordigno esplosivo contro il luogo di culto e hanno ferito con armi da fuoco i due poliziotti posti a guardia all'edificio sacro. Lo riferisce all'Agenzia Fides il Vescovo Adel Zaki OFM, Vicario apostolico di Alessandria per i cattolici di rito latino.

«Offriamo questa messa per i nostri 21 fratelli copti sgozzati per il solo motivo di essere cristiani. Preghiamo per loro, che il Signore come martiri li accolga, per le loro famiglie, per il mio fratello Tawadros che soffre tanto. “Sii per me difesa, o Dio, rocca e fortezza che mi salva, perché tu sei mio baluardo e mio rifugio; guidami per amore del tuo nome». Così Papa Francesco, all’inizio della messa del mattino celebrata nella cappella di Casa Santa Marta, ha pregato per i copti egiziani rapiti e poi decapitati dai terroristi dell’Isis in Libia.

«Offriamo questa Messa per i nostri 21 fratelli copti, sgozzati per il solo motivo di essere cristiani». Così Papa Francesco, all'inizio dell'omelia odierna nella Messa mattutina a Casa Santa Marta, ha ricordato i cristiani copti egiziani uccisi dai fanatici fondamentalisti del sedicente Stato islamico. «Preghiamo per loro - ha proseguito il Pontefice - che il Signore come martiri li accolga, per le loro famiglie, per il mio fratello Tawadros (il patriarca della Chiesa copta ortodossa, ndr), che soffre tanto».

Il Cairo (Agenzia Fides) - Davanti alla strage di 21 copti egiziani decapitati in Libia dai jihadisti affiliati allo Stato Islamico (Is), il Patriarca di Alessandria dei copti cattolici, Ibrahim Isaac Sidrak, «porge le sue condoglianze a tutte le famiglie dei martiri, che hanno dato la vita a motivo della loro fede, e nello stesso tempo ringrazia il Presidente Abdel Fattah al Sisi e tutte le istituzioni del governo egiziano per la veloce risposta che hanno dato a tale atto terroristico».

Il portavoce dei vescovi cattolici egiziani e l’incaricato di affari della Nunziatura apostolica al Cairo hanno espresso «solidarietà, cordoglio e preghiera» alla Chiesa copto-ortodossa dopo la diffusione della notizia che i jihadisti della filiale libica dello Stato Islamico avrebbero sgozzato 21 cristiani copti di origine egiziana rapiti a Sirte a gennaio e tenuti in ostaggio.